Resta in contatto

News

Capozucca: “Vi racconto Han. Quella volta che Bruno Alves…”

L’ex direttore sportivo del Cagliari, Stefano Capozucca, è stato intervistato da Tuttosport sul gioiellino nordcoreano Han Kwang-Song: fu lui a portarlo nel calcio italiano.

Un ragazzo molto sveglio, dalla mente aperta. Me lo segnalò Sandro Stemperini, che mi disse di fare presto perché si era già mosso l’Ajax sul ragazzo. Divenni curioso e lo feci visionare. Portato a Cagliari per una prova, la verità saltò fuori immediatamente: l’allenatore della Primavera Canzi mi disse subito che Han era di un’altra categoria, ne convenne anche il tecnico Rastelli e mi prodigai con Tommaso Giulini per bloccare questo giocatore. Legò in fretta con alcuni compagni, in particolare con Borriello“.

“Arrivò con un paio di scarpe e le ciabatte in valigia. Gli promisi che quando avrebbe esordito con la prima squadra gli avrei regalato un paio di jeans, di quelli strappati alla moda, affinché si sentisse più simile ai suoi coetanei. Andò proprio così. Dal punto di vista delle caratteristiche ricorda Sau, che però ha un tasso tecnico più alto. Più potente Han. Mi ricordo di quella volta che in allenamento Bruno Alves lo picchiò senza sosta, perché gli andava via sempre. Il ragazzino si rialzò sempre senza fiatare, sembrava bionico. Gli consiglio di finire almeno questa stagione al Perugia, per crescere più gradualmente. Se fosse rimasto a Cagliari non avrebbe avuto il posto da titolare, ma 15-20 partite le avrebbe fatte. La Juventus dispone di Marotta e Paratici, due dirigenti top. Non mi sorprenderebbe se portassero Han a Torino: ha grandi margini di miglioramento“.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News