Resta in contatto

Approfondimenti

Il pagellone rossoblù del 2017: i portieri

cragno

La redazione di Calcio Casteddu riprercorre il 2017 del Cagliari, giudicando tutti i protagonisti rossoblù reparto per reparto: si comincia dai portieri.

Roberto COLOMBO: VOTO 7. Il “martello” dello spogliatoio, il giocatore più esperto della banda Rastelli. Riserva storica e prezioso sostenitore dei compagni, sempre pronto a spronare e a dare un consiglio. Nonostante un infortunio ne avesse messo a repentaglio la possibilità di giocare, ha avuto infine l’occasione di vestire per pochi minuti la maglia rossoblù prima del ritiro. Un elemento importante della squadra, promosso a team manager.

Alessio CRAGNO: VOTO 7,5. Rientrato a Cagliari dopo il doppio prestito in cadetteria, il ragazzo di Fiesole ha dimostrato la sua crescita anche sul massimo palcoscenico: quando lo assaggiò in rossoblù per la prima volta non andò bene. I pregiudizi sull’altezza non eccezionale sono stati spazzati via da senso della posizione, reattività e rendimento costante. Infortunatosi nell’ultima gara dell’era Rastelli, sta tribolando per lasciarsi alle spalle gli acciacchi. Un punto fermo.

Luca CROSTA: VOTO 6. Il ragazzo scuola Milan, in cui i rossoneri non hanno creduto abbastanza, ha servito loro la sua “vendetta” su un bel vassoio nell’ultima giornata del 2016-17. Esordio in A contro i milanesi con la ciliegina sulla torta del rigore parato a Bacca. Deve ancora maturare e fare esperienza: ma il club di via Mameli ha deciso di investire su di lui, come testimonia il recente rinnovo di contratto. Terzo portiere.

Riccardo DAGA: VOTO n.g. Portiere della Primavera, è arrivato in prima squadra per far fronte alle frequenti assenze dei colleghi più esperti. Spesso e volentieri in panchina come terza scelta, ha anche lui siglato il primo contratto da professionista con il Cagliari. Un ulteriore orgoglio per un figlio di Sardegna.

GABRIEL Vasconcelos Ferreira: VOTO 5. Una delusione. Arrivato dal Milan a gennaio nello scambio con Storari, sembrava dovesse rilevarne il posto da titolare. Dopo un periodo di ambientamento, ecco la promozione di Rastelli. Ma il 5 marzo, la gara in casa contro l’Inter ha messo di fatto la parola fine al suo film rossoblù. Tornato a Milano a fine stagione senza lasciare rimpianti, non ha mantenuto neppure le aspettative minime.

RAFAEL de Andrade Bittencourt Pinheiro: VOTO 7,5. Arrivato in Sardegna nella seconda metà del torneo vinto in Serie B dapprima in prestito, ha sgombrato il campo circa il suo valore. Un portiere affidabilissimo, professionista serio e puntiglioso, sempre pronto a recitare i ruoli di dodicesimo o prima scelta con lo stesso piglio positivo. A Cagliari ha affinato la sua predisposizione a neutralizzare i tiri dagli undici metri: con lui e Cragno, la squadra può dormire sonni tranquilli.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti