Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Fiorentina: formazioni a confronto

Due le mosse a sorpresa da parte di mister López nell’undici sceso in campo ieri alla Sardegna Arena contro la Fiorentina.

Cossu regista ha stupito davvero tutti i quotidiani, che al più ipotizzavano un abbassamento di Joao Pedro a mezzala o un cambio modulo da 3-5-2 a 3-4-1-2, data l’assenza del playmaker titolare Cigarini; l’inserimento invece di van der Wiel in luogo di Faragò (più che altro una conferma visto che l’olandese era partito titolare già a Roma, ma l’esterno calabrese in quel caso era indisponibile per infortunio) ha destato certamente meno sorpresa, pur non essendo stato preventivato alla vigilia.

Formazione ufficiale Cagliari (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Cossu, Barella, Padoin; Joao Pedro, Pavoletti

CalcioCasteddu (3-4-1-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Barella, Padoin; Joao Pedro; Farias, Pavoletti

La Gazzetta dello Sport (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Barella, Joao Pedro, Padoin; Farias, Pavoletti

Corriere dello Sport (3-4-1-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; van der Wiel, Ionita, Barella, Padoin; Joao Pedro; Farias, Pavoletti

Tuttosport (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Barella, Joao Pedro, Padoin; Farias, Pavoletti

L’Unione Sarda (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Barella, Joao Pedro, Padoin; Farias, Pavoletti

La Nuova Sardegna (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Ionita, Barella, Joao Pedro, Padoin; Farias, Pavoletti

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche