Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Fiorentina: le pagelle rossoblù di CalcioCasteddu

Cagliari-Fiorentina è terminata: questi i giudizi sui protagonisti rossoblù della gara per la redazione di CalcioCasteddu.

CRAGNO: VOTO 6,5. Blocca agevolmente un tiro di Simeone, si fa trovare sempre pronto e può poco sul gol.

ROMAGNA: VOTO 6. Puntuale in chiusura su Théréau, tenta un lancio a vuoto. Mura in extremis un tiro a botta sicura di Simeone. Gara tutto sommato attenta.

ANDREOLLI: VOTO 5. Respinge in angolo un traversone, sbuccia un rilancio senza conseguenze poi salva davanti alla porta il colpo di testa di Simeone. Male nell’azione del gol: un’autentica sbavatura decisiva.

PISACANE: VOTO 6. Prova una discesa sulla sinistra nei primi minuti, si oppone al tentativo di Veretout.

Dall’86° SAU: VOTO n.g.

VAN DER WIEL: VOTO 5,5. Buona torre per Ionita, dialoga abbastanza bene con i compagni. Non riesce a spedire in area nemmeno un cross, costretto ad arretrare per l’altissimo posizionamento di Biraghi.

BARELLA: VOTO 6. Cerca la sventagliata in profondità, si lamenta per un paio di falli non sanzionati ai suoi danni. Nella seconda metà del primo tempo viene spostato in regia, fa quel che può calando alla distanza.

COSSU: VOTO 5. Tocca alcuni palloni, cercando di far valere il gioco di gambe. Parte regista, poi si scambia di posizione con João Pedro. Prova incolore.

Dal 46° FARIAS: VOTO 5. Lotta in tackle, sembra però incartarsi in un paio di occasioni e non gliene va bene una.

IONITA: VOTO 5. Si perde nelle pieghe della gara in una prestazione sottotono.

Dal 63° FARAGÒ: VOTO 5,5. Lanciato sulla destra, calcia un traversone fuori misura. Nient’altro da segnalare.

PADOIN: VOTO 5,5. Sventa di testa in corner un pallone pericoloso, soffre Chiesa che parte e va più volte al tiro. Meglio nel secondo tempo.

JOÃO PEDRO: VOTO 4,5. Comincia la gara a supporto di Pavoletti, poi arretra in mediana. Rimedia un giallo per simulazione, incappa in una prova senza sostanza chiusa con il rosso per fallo su Chiesa sanzionato dal Var.

PAVOLETTI: VOTO 5,5. Arretra per recuperare palloni, non viene mai servito e francamente gli si può imputare ben poco. Va ad infastidire i centrali viola quando può.

LÓPEZ: VOTO 5. L’esperimento di Cossu in regia non si rivela felice, rimescola le carte scambiandolo di posizione con João Pedro. La sua squadra fa un ulteriore passo indietro, senza mai tirare in porta e con la punizione nel finale. Brutto Cagliari.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Rubriche