Resta in contatto

News

Pasquale Foggia: “Come si batte il Napoli? Un errore affrontarli a viso aperto”

Intervistato da La Nuova Sardegna, l’ex rossoblù Pasquale Foggia ha parlato della situazione del Cagliari, della sfida contro il Napoli e del presidente Giulini: “Quando ho segnato al Napoli mi sono preso una marea di insulti da parte di amici e parenti” dice l’attuale responsabile del settore giovanile del Benevento in merito al gol che stese il Napoli al San Paolo nel 2007, ultima vittoria del Cagliari in trasferta contro i partenopei.

“C’erano cinquantamila spettatori, grande entusiasmo. Noi abbiamo giocato una gara spettacolare e vinto meritatamente. È stata una soddisfazione enorme imporsi in uno stadio che ha scritto pagine importanti della storia del calcio. Quando ci penso mi vengono ancora i brividi. Per me è stata una grande gioia da una parte e un dolore dall’altra. Sapevo di aver dato un dispiacere a tante persone care”

Poi sull’attualità: Come si batte il Napoli? Credo che il Cagliari non commetterà l’errore di affrontare gli azzurri a viso aperto, sarebbe un errore imperdonabile. Rastelli è un ottimo tecnico, sa come schierare la squadra tatticamente. Fossi al suo posto mi coprirei e proverei a colpire di rimessa. Il Napoli qualcosa la concede sempre, lo ha fatto anche l’altra sera col Feyenoord. Joao Pedro e Sau sono giocatori che in qualsiasi momento possono inventare qualcosa”.

La causa del momento no: “In Serie A non ti puoi mai rilassare. Forse il Cagliari dopo la vittoria di Ferrara pensava che la strada fosse in discesa, ha pagato dazio subito. Ha perso un giocatore importante come Marco Borriello all’ultimo momento, uno che l’anno precedente ha garantito tanti gol e tanti punti. È arrivato Pavoletti, secondo me uno dei migliori attaccanti italiani, ma viene da un periodo di inattività e recuperare il ritmo partita non è semplice”.

Lui ha giocato nell’era Cellino, ora la società è cambiata: Giulini? Sta investendo sullo stadio, ogni anno costruisce una squadra all’altezza e ho letto che i progetti per il futuro sono ambiziosi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News