Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, dubbi e certezze sull’undici titolare

Calcio di agosto, si diceva una volta. I tempi però sono cambiati: tra pochi giorni, infatti, sono in programma le prime gare ufficiali con gli esordi in Coppa Italia (domenica 12) e  in campionato (sabato 19). La gara di ieri col Crotone ha posto alcuni interrogativi che Massimo Rastelli dovrà valutare attentamente. Allo Scida, una sorpresa per reparto.

Difesa. Il tecnico di Torre del Greco conferma Cragno nell’undici di partenza (da rivedere, prestazione non all’altezza della sua bella stagione a Benevento), ma la prima sorpresa arriva dall’out di sinistra, dove Rastelli preferisce il rientrante Capuano a un Miangue probabilmente in ritardo di condizione, entrato comunque nella ripresa. Sull’altro lato Faragò, sostituito nel finale da Padoin.

Centrocampo. Il tecnico sceglie Cigarini come regista, supportato dalle mezze ali Barella e Ionita: anche qui una sorpresa, quella dell’assenza, almeno inizialmente, del capitano Dessena.

Attacco. In avanti, confermato Joao Pedro nel ruolo di trequartista, la sorpresa arriva dal mancato schieramento nell’undici di partenza del vice capitano Sau: al suo posto Farias, sostituito poi, a 10’ dalla fine, da Cossu.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Approfondimenti