Resta in contatto

News

Acquafresca: “Ho colto questa occasione al volo”

L’ex attaccante del Cagliari, Robert Acquafresca, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TMW Radio in merito alla sua nuova esperienza in Svizzera al Sion, con cui ha firmato un contratto biennale. Queste sono le sue parole: “Mi intrigava l’esperienza estera, ero già stato in Spagna a Levante e mi era piaciuto giocare fuori dall’Italia. C’è stata questa occasione e l’ho colta al volo. Sicuramente la presenza di Tramezzani è stata importante. Lo scorso anno ho giocato poco prima a Bologna, dove ero fuori lista, e poi a Terni dove mi sono infortunato, ma mi sono sempre allenato. Loro hanno voluto vedermi all’opera prima di tesserarmi, hanno visto che stavo bene ed erano contenti di me. Abbiamo trovato l’accordo”.

Acquafresca racconta i suoi prossimi obiettivi di campionato: “Sono arrivato da dieci giorni, mentre la squadra è partita il 20 giugno per il ritiro a causa dei preliminari. Mi sono trovato catapultato in questa realtà inaspettata, anche se speravo in un’altra esperienza estera. Ieri ho fatto il mio esordio, sono contento e spero di riprendere a fare quello che negli ultimi anni non sono riuscito a fare, ovvero segnare dei gol”. L’ex rossoblù inoltre commenta le voci che giravano riguardo a un suo possibile trasferimento all’Olbia: Confermo che la possibilità di vestire la maglia dell’Olbia era concreta, ringrazio il direttore e il presidente. Ma avevo già in ballo questa opzione e l’ho colta al volo. Mi hanno detto che non dovevo preoccuparmi e che capivano la mia scelta di andare in Svizzera”.

L’attaccante prosegue esponendo i suoi pensieri sul Cagliari e Marco Borriello:“Sono un sardo adottivo e naturalmente tifoso del Cagliari. Lo scorso campionato è stato positivo, non sono mai stati nelle zone pericolose e si sono salvati con tranquillità. Quest’anno ho letto che vogliono alzare l’asticella. Marco? È un grande professionista e sono contento che abbia fatto così bene. Spero di riuscire a fare altrettanto qui a Sion”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News