Resta in contatto

News

Rossi: non ci saranno stravolgimenti

Parola d’ordine: nessuno stravolgimento. È questo in sintesi, il pensiero di Giovanni Rossi, neo direttore sportivo del Cagliari, che sulle pagine de L’Unione Sarda ha spiegato l’attuale situazione del mercato rossoblù. «Siamo ancora alla ricerca di un difensore che possa sostituire Bruno Alves», dichiara Rossi, «è l’unico elemento che ci manca, e che speriamo di portare al più presto in ritiro con noi. Difficile però fare previsioni. Andreolli corrisponde all’identikit del giocatore che stiamo cercando, ma abbiano anche diverse alternative».

Arriva quasi una chiusura, invece, per uno degli obiettivi delle ultime settimane. «Lo juventino Rolando Mandragora è certamente un ottimo giocatore», precisa Rossi, «ma ha caratteristiche che non stiamo cercando. La nostra intenzione è di valorizzare e inserire giovani di prospettiva come abbiamo fatto con Cragno e Miangue. La linea della società è quella di avere uno zoccolo duro che conosca bene la serie A, supportata da giovani di talento, per i quali dovremo comunque valutare il percorso migliore».

Capitolo Cassano. «Ci siamo incontrati, lui vuole Cagliari e noi lo apprezziamo. Ma la nostra situazione nel reparto avanzato non ci permette di prenderlo in considerazione».

Che Cagliari sarà? «Un Cagliari che non si discosterà troppo da quello della scorsa stagione, almeno in fatto di giocatori, ma con un anno di esperienza in più per poter eliminare i difetti messi in evidenza durante il primo campionato dopo la promozione in A».

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News