cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Silvano Villa: “Scrissero che fossi come Riva. Poi… Dopo il calcio: famiglia e tabacchi”

Intervistato da Il Corriere della Sera, l'ex attaccante del Milan e del Cagliari Silvano Villa (oggi 72 anni) ripercorre la sua carriera.

(Foto di copertina: Cagliari Calcio)

PROMESSA DEL GOL. Un giovane attaccante che, agli albori della carriera nel Milan a inizio anni ’70, sembrava destinato a diventare a lungo un protagonista della Serie A. Invece Silvano Villa non riuscì a mantenere le promesse, come si dice in questi casi, e uscì presto dai radar del grande calcio. Fece un passaggio a Cagliari, nel campionato di B 1977-78 (20 presenze e 2 reti, in basso nelle Figurine Panini di quella stagione) e si ritirò nel 1983 per aprire una tabaccheria. Allontanatosi dal mondo del pallone, si è dedicato al lavoro e alla famiglia. Con qualche pensiero che ritorna a galla ancora oggi, su una carriera che avrebbe potuto essere differente.

ACCOSTAMENTO. “Debuttai in Coppa Italia: segnai. Poi arrivò la prima partita in A e, la successiva, segnai una doppietta alla Sampdoria. E ancora un gol in rovesciata alla Juventus. I giornali scrissero: ‘Villa è come Gigi Riva’. Forse il Milan non ha creduto in me, forse hanno preferito mandarmi in prestito in giro per l’Italia perché a loro conveniva, forse ci ho messo del mio. È andata così. Rimpianti? Il calciatore allora non era padrone del proprio destino. Avrei potuto avere di più, ma anche di meno rispetto a ciò che ho ottenuto“.

Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Avete perso una news o un approfondimento sul Cagliari? Date uno sguardo al nostro riepilogo,...
Queste le possibili scelte di mister Ranieri per la sfida contro i bianconeri...
Ecco i giocatori a disposizione di mister Ranieri per Cagliari-Juventus...

Dal Network

Lavoro parziale con la squadra per Milik. Solo personalizzato per Szczesny ...
Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...

Altre notizie

Calcio Casteddu