cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in Trasferta – Bernardini: “Similitudini rossoblù con il Parma 2021-22”

Ritorna la nostra rubrica Penna in Trasferta, in cui chiediamo a un collega “avversario” un’opinione sul match rossoblù: per Cagliari-Parma, parola a Marco Bernardini (ForzaParma)

In che momento di forma arriva il Parma all’Unipol Domus?

Gli emiliani arrivano da un’inaspettata sconfitta con il Modena e ci sarà grande voglia di rivalsa, per dimostrare che il tonfo dell’ultimo match possa restare solo un incidente di percorso“.

Ti aspettavi un rendimento simile a quello mostrato dai ducali fino a questo momento?

C’è soddisfazione per l’andamento del Parma, in linea con le ambizioni, dato che staziona stabilmente in zona playoff. Finora il rendimento in trasferta però non è stato buono e c’è da sottolineare il tris di sconfitte contro le neopromosse. Purtroppo, la squadra ha avuto dei passaggi a vuoto, ragion per cui manca ancora qualcosa per andare a insidiare le prime della classe“.

Come reputi l’apporto di Fabio Pecchia, sei convinto del suo operato?

Il migliore acquisto del Parma. L’anno scorso fece benissimo con la Cremonese e anche in questo campionato ha valorizzato o rivitalizzato diversi giocatori. Pecchia ha indubbiamente dato la sua impronta organizzativa e un gioco che può far ben sperare i tifosi ducali“.

Capitolo Cagliari: qual è la tua percezione, dall’esterno, della stagione rossoblù?

Il Cagliari sembra stia ripercorrendo le orme del Parma nella scorsa stagione, che faticò nell’adattarsi alla cadetteria da favorita designata per la promozione. In B il nome vale meno di grinta, voglia di vincere e determinazione. Tuttavia penso che i rossoblù abbiano tutte le carte in regola per giocarsi un posto per i playoff, quantomeno“.

Che partita ti aspetti tra Cagliari e Parma?

Non mi aspetto una gara con parecchie occasioni. Molto bloccata, il Cagliari con il pallino del gioco in mano. Dopo ogni sconfitta, il Parma ha sempre vinto in questa stagione. Ma andare in Sardegna a ripercorrere lo stesso ruolino non sarà semplice, perché si tratta di una buona occasione per la squadra di Liverani di accorciare la classifica“.

Nel campionato cadetto, il movimento degli allenatori non si ferma mai: vedi stabili le posizioni di Liverani e Pecchia?

Pecchia resterà l’allenatore del Parma, comunque: non credo che qualche scivolone possa condizionare la sua permanenza anche perché gode di ottimo credito. Liverani invece ha una situazione più instabile: i gol di Lapadula nelle ultime settimane lo hanno aiutato, però un cattivo risultato nella gara all’Unipol Domus – insieme alla prestazione – potrebbe indebolire ulteriormente la sua posizione“.

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ora tocca a voi valutare la prova dei rossoblù a San Siro...

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Dal Network

Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...
Padroni di casa vanno in vantaggio con Politano. Meret para un rigore a Soulè, poi...

Altre notizie

Calcio Casteddu