Resta in contatto

Approfondimenti

1991. Alta tensione tra Ranieri e Boniek per Cagliari-Lecce

Aprile 1991. Il Cagliari, al primo campionato in A dopo l’epoca più dura della sua storia, sta lottando per salvarsi. Nello scontro diretto contro il Lecce, al Sant’Elia, gli allenatori Ranieri e Boniek finiscono per prendersi a male parole

TENSIONE. Quando la tensione sale e c’è una retrocessione da evitare, può capitare che si perda il controllo: soprattutto a livello verbale. Proprio ciò che successe in occasione dello scontro salvezza del 14 aprile 1991 tra Cagliari e Lecce. Le compagini allenate dai tecnici più giovani della Serie A, Claudio Ranieri e Zbigniew “Zibì” Boniek, sono in piena bagarre. Sui giornali, nella settimana che precede il match, il polacco – celebre per la sua parlantina a briglia sciolta – si lascia andare a dichiarazioni poco simpatiche sui rossoblù, colpevoli a suo dire di essere andati avanti a colpi di fortuna.

Ranieri non la prende bene. Quando prima della partita al Sant’Elia Boniek si avvicina al collega, per salutarlo e stringergli la mano, il romano si rifiuta.

Io con te non parlo, dopo le cose assurde che hai detto sulla mia squadra“.

Boniek non lesina “complimenti”, per tutta risposta.

E allora vaff…..o!“.

Ranieri ribatte.

Se c’è uno che deve andarci, questo sei tu!“.

Un acceso scambio di <<complimenti verbali>>, alla presenza di osservatori sbigottiti, che l’ex calciatore di Juventus e Roma minimizzerà al fischio finale: “Sono cose che accadono quando c’è un po’ di tensione“. Ranieri farà lo stesso, sottolineando però che il polacco avrebbe dovuto prendersi le responsabilità delle sue dichiarazioni a giornali e televisioni private in settimana. Per la cronaca, il Cagliari sconfisse il Lecce per 2-0, grazie alle reti uruguaiane di Herrera e Francescoli, sorpassando i pugliesi e tirandosi finalmente fuori dagli ultimi quattro posti della classifica.

(Traccia sviluppata da L’Unità, 14 aprile 1991)

 

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti