Resta in contatto

News

Serie A. Bouarabia regala allo Spezia la vittoria per 2-1 in casa del Venezia

Il ritorno al Penzo, 115 giorni dopo la promozione, è amarissimo per i lagunari di Zanetti che erano riusciti a raddrizzare la gara contro i liguri

Successo esterno per lo Spezia sul Venezia, nell’unica partita della quarta giornata della Serie A 2021/2022, giocata alle 15. Il 2-1 finale premia la squadra di Thiago Motta, che ha certamente giocato meglio dei veneti.

SGUARDO AL FUTURO. Sulla carta il match in terra veneta sul rinnovato stadio Penzo, è uno scontro diretto salvezza. Sarà ovviamente la stagione a dirlo o no. Intanto le due compagini se la vogliono giocare in ogni compresa. Questa odierna si accende al 14’, per il gol bellissimo siglato da Bastoni, con un mancino che supera l’incolpevole Maenpaa con palla all’incrocio dei pali. In difficoltà l’undici di Zanetti, che al 19’ rischia di subire il raddoppio sulla conclusione di Antiste, obiettivamente da posizione abbastanza complicata. Dieci minuti dopo chance lagunare con il destro al volo di Henry, però impreciso.

Stenta a proporsi il Venezia anche nella ripresa e, quando si propone in avanti, ci mette poca cattiveria come fa Okereke al 9’. Cinque minuti dopo però l’ex Ceccaroni (di testa) supera Zoet e impatta, profittando di una errata lettura della difesa sulla palla fatta arrivare al compagno di squadra, su punizione da Busio. Zanetti inserisce due giocatori freschi per cercare la vittoria in rimonta, ma si espone alla ripartenza Spezia che (17′) sfiora il vantaggio con un destro a giro di Gyasi. Squadre abbastanza allungate alla ricerca dei tre punti, con conseguenti schemi saltati. Aramu (22′) colpisce forte la sfera indirizzata sul palo di Zoet, che però non si fa sorprendere. Il pressing attuato dalla compagine allenata da Thiago Motta, ma è Caldara a creare l’occasione 2-1 Venezia al 38′. Al 49′, in pieno recupero, gran gol di Bourabia da circa 25 metri con un destro imprendibile all’incrocio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News