Resta in contatto

News

Serie C. Olbia, contro la Pistoiese parte un campionato con ambizioni. Canzi: “Siamo carichi”

Archiviato ritiro, amichevoli e ko in Coppa Italia col Pescara è il momento di iniziare forte contro i toscani

L’Olbia è pronta per iniziare la stagione. La prima nel Girone B, dopo cinque campionati nel Girone A. l’Obiettivo, dopo i play-off sfiorati per un pelo, resta quello di crescere ancora con Canzi in panchina. Certo, rispetto a pochi mesi fa, ci sono giocatori che sono andati via, volti nuovi come CiocciBoccia in prestito dal Cagliari, Chierico dal Genoa, Brignani dal Bologna, Travaglini dalla Caronnese, Palesi dalla Pro Sesto, Renault dall’Atalanta e Mancini dal Pescara. Tra i confermati Lella e Biancu (appena rientrato dopo aver fatto il ritiro col Cagliari), Pisano Emerson, ancora in campo a 41 anni, Ragatzu e Udoh, capaci di segnare 20 gol in due nella passata stagione. La prima avversaria della stagione è la ripescata Pistoiese, che Canzi alla vigilia del match del Nespoli (in programma domani alle 17,30) presenta così, in conferenza stampa: “Hanno dovuto allestire la rosa nelle ultime settimane, sono arrivati buoni giocatori ma in questo momento non saprei dire che identità abbia la squadra e la partita in sé non è semplice da affrontare. La Pistoiese oggi è un’incognita per tutti e per questo, per noi, ancor più insidiosa. Conosco Sassarini, è un allenatore che fa un calcio propositivo e questo mi aspetto“.

CERTEZZE E AMBIZIONI, “Il nostro schieramento non subirà variazioni a livello di modulo, ma è pur vero che abbiamo lavorato su schemi alternativi nel corso di queste settimane. Siamo pronti a cambiare faccia, se serve. Rispetto alla scorsa stagione abbiamo più alternative che danno maggiori certezze e soluzioni differenti. Il ritorno di Biancu? Ci suggerisce di ripartire da lui in quel ruolo, credo che sia la sua posizione naturale. Ciò non toglie che la sua grande duttilità gli consenta di svolgere ottimamente anche i ruoli di interno e di play. Così come Palesi: è arrivato con l’idea di schierarlo tra le linee, ma si tratta di un giocatore che ha grandi capacità di interpretare ruoli differenti. Un’arma in più“.

I CONVOCATI
Portieri: Barone, Ciocci, Van der Want
Difensori: Arboleda, Boccia, Brignani, Demarcus, Emerson, Lapia, Pisano, Renault, Travaglini
Centrocampisti: Biancu, Chierico, Giandonato, Glino, La Rosa, Lella, Occhioni, Palesi
Attaccanti: Mancini, Pinna, Ragatzu, Udoh

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News