Resta in contatto

Video

1970, la Carrà e il bomber Riva: che balletto!

Riva

Raffaella Carrà, indimenticabile icona della televisione italiana, è scomparsa questo pomeriggio. Impossibile non rievocare, nei primi anni della sua carriera, un balletto celebre che omaggiò il bomber del Cagliari e della Nazionale Gigi Riva

1970. La Nazionale italiana, reduce dal secondo posto nella Coppa Rimet in Messico, contava su una nutrita pattuglia di giocatori del Cagliari fresco campione d’Italia. Tra questi spiccava, neanche a dirlo, Gigi Riva. Il cannoniere di Leggiuno era in quel momento all’apice della popolarità nel nostro Paese: sia per le grandiose imprese sul campo che per l’aspetto da <bel tenebroso>, da suscitare il diffuso gradimento del pubblico femminile. In quel contesto, anche di affetto incondizionato per il secondo grave infortunio a Vienna riportato pochi giorni prima, Riva ricevette un omaggio inatteso che la dice lunga sulla sua fama. Grazie a… un memorabile balletto, che Raffaella Carrà eseguì insieme a una canzone durante la trasmissione RaiCanzonissima” (realizzato il 16 ottobre 1970, andò in onda il giorno dopo nel grande show del sabato sera). Il tutto con i richiami al Cagliari e al numero 11 in maniera evidente, grazie al corpo di ballo che accompagnava l’artista.

LA CANZONE. Il testo si apre in questo modo: “Conto i minuti, conto le ore / Tu domani giocherai“. Le immagini del campione campeggiano ovunque sulla scenografia e accompagnano l’ammirazione della Carrà per Riva descrivendolo come “dio greco in shorts“. Un pezzo di televisione e costume italiano, che vuole ricordare il fascino senza età di <Rombo di Tuono> e le incredibili doti della più grande donna dello spettacolo italiano. Vi riproponiamo il video di quell’esibizione: gustatevelo. Riposa in pace, Raffaella.

 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Video