Resta in contatto

News

Serie A. Perdono Torino e Benevento: il Cagliari allunga sulle dirette concorrenti

Pesante botta per la squadra di Nicola umiliata  in casa dal Milan, mentre gi uomini di Filippo Inzaghi cadono a Bergamo con l’Atalanta

Archiviati i primi due anticipi (Napoli-Udinese 5-1 e Cagliari-Fiorentina 0-0) la trentaseiesima giornata vedrà, in attesa del posticipo di domani tra Crotone e Hellas Verona, la disputa di altre sette partite. Ecco le nostre sintesi:

INTER-ROMA 3-1. I neo campioni d’Italia passano al 10’ con Brozovic, che supera Fusato col piatto destro. Vecino si divora il raddoppio al 17’ poi lo sigla con destro preciso che va a morire sul primo palo.  I giallorossi riaprono la contesa al 31’ con Mkhitaryan, che con il destro batte un non perfetto Radu. Al 46’ Peresic fallisce il 3-1. Al 12’ Dzeko centra l’incrocio dei pali e sfiora il pareggio. Così come Cristante (con Radu immobile) al 21′. Al 46′ Lukaku chiude i giochi in modo facile sul contropiede di Hakimi.

ATALANTA-BENEVENTO 2-0. Domina la squadra di Gasperini fin dal fischio d’inizio, poi segna al 22’ con Muriel (al termine di uno scambio con Malinovskyi) il quale dopo aver  anticipato l’uscita di Montipò, lo batte. Poco offensivi i sanniti verso la porta avversaria e si va al riposo con gli orobici avanti di misura. Pasalic raddoppia al 22’ (stesso minuto del primo tempo) con freddezza e situazione sempre più complicata per i campani.

TORINO-MILAN 0-7. I rossoneri sono avanti 2-0 al 26’. Al 19’ sassata di Theo Hernandez e palla in rete, sette minuti dopo rigore concesso per fallo di Lyanco su Castillejo, e gol di Kessiè che riscatta l’errore di domenica in casa della Juventus. Al 38’ super Donnarumma su Bremer.  Al 9’ della ripresa imbucata di Rebic per Kessiè che però grazia Sirigu del quarto gol, cosa che al 12’ fa anche Diaz.  Gran palla di Rebic per Theo Hernadez e poker Milan al 17’. Lo stesso Rebic segna il 5-0  al 22’ con un bel destro al termine di un contropiede. Il croato si ripete con una doppietta al 27’, che diventa tripletta al 34’.

SASSUOLO-JUVENTUS 1-3. Inizia bene la squadra di casa, che al 15’ usufruisce di un penalty (concesso per fallo di Bonucci su Raspadori) che però Berardi fallisce, o meglio Buffon respinge. Dal possibile 1-0 si passa allo 0-1 al 28’ autore Rabiot, che da circa venti metri e lascia partire un sinistro che sfiora il palo e s’infila all’angolino basso dove Consigli non può nulla. Gol accusato dagli emiliani sotto 2-0 all’intervallo, complice la marcatura di Ronaldo che, mandato fuori giri  Marlon insacca un piatto mancino per la rete numero 100 gol con la maglia della Juventus. Raspadori accorcia le distanze al 14’ con un sinistro chirurgico, dopo lo scambio nello stretto tra Locatelli. Quattro minuti dopo Ronaldo serve Chiesa, che fallisce il 3-1. Che invece non fallisce Dybala al 21’, grazie uno scavetto davvero fantastico.

LAZIO-PARMA 1-0. Attacca la squadra di Simone Inzaghi, crea ma non segna contro i già retrocessi ducali. All’intervallo vanno due squadre che hanno offerto rare emozioni, come quella al 31’ di Luis Alberto che centra la traversa. Ad inizio ripresa (2’), sull’assist di Immobile, Muriqui si divora il gol calciando addosso a Sepe. Brunetta coglie il palo interno al 10’ poi Gagliolo non segna. Spingono i biancocelesti ma il gol non arriva neanche al 43′, quando Correa calcia e la deviazione di Valenti per poco non beffa Sepe. Al 50′ Hernani centra il palo, in ripartenza segna Immobile.

SAMPDORIA-SPEZIA 2-2. Subito emozioni e reti da entrambe le parti a Marassi. Bianconeri in vantaggio al 15’ col cross di Salva Ferrer per l’accorrente Pobega, il quale con un destro fulmina Audero. Piccoli sfiora lo 0-2 al 23’, mentre il pareggio cin Gabbiadini che di sinistro colpisce il palo a Provedel battuto, poi Verre deposita la palla in rete. Rete convalidata attraverso il Var. Nella ripresa fanno il match gli uomini di Italiano alla ricerca del nuovo vantaggio ma Pobega al 10’ e Terzi al 13’ non sono fortunati, come Gyasi al 16’. Anzi  al 21’ Keita fallisce il 2-1 Sampdoria. Gli ospiti vanno però in rete, dopo il clamoroso palo di Farias (24’) al 28’ con la doppietta di Pobega, con un tiro potentissimo che Audero non riesce a bloccare. Al 35′ Yoshida imbecca in area Keita che con il sinistro fredda Provedel.

BOLOGNA-GENOA 0-2. Al Dall’Ara ligure in rete al quarto d’ora,  frutto di un lancio sulla sinistra verso Zappacosta, che si accentra al limite e trova il secondo palo con un bel destro a giro. Le occasioni per pareggiare ai padroni di casa non mancano (Orsolini al 23’, Barrow al 26’ e Palacio al 37’) ma il primo tempo si chiude con i ragazzi di Ballardini avanti. Dopo 16’ della ripresa Scamacca raddoppia su rigore, concesso per fallo con la mano di Danilo. Infine (38′) Zajc va ad un passo dal tris.

66 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
66 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
frank
frank
1 mese fa

onstamente sono preoccupato….con il Milan sara’ durissima fare punti ( a meno che l’inter non batta la rubentus a Torino) per cui ci giochiamo tutto con il genoa (gia’ salvo)!!! spero che tutto l’ambiente non sottovaluti l’impegno o scenda in campo con l’atteggiamento sbagliato…manca 1 punto ma bisogna farlo questo benedetto punto!!!
forza casteddu

Luigi
Luigi
1 mese fa

i giocatori della Lazio sono già in spiaggia a Fregene. Riscuotete il debito con il mio Genoa al ultima giornata così siamo pari. Un abbraccio a Pavoloso.

Saverio
Saverio
1 mese fa

a me l’ atteggiamento rinunciatario di ieri non è piaciuto: capisco la Fiorentina, non noi ! E’ molto probabile che la salvezza si decida all’ ultima giornata ed è molto probabile che saranno 4 le squadre, noi compresi, ancora non matematicamente salve. Rimandare tutto all’ ultima giornata, pensando solo di avere sulla carta un turno facile, non mi fa stare assolutamente tranquillo

Pinturicchio (quello piccanto)
Pinturicchio (quello piccanto)
1 mese fa

e il biscottone e’ stato servito su un bel piatto d’argento; alla faccia del presidente vigorito sempre a mazza brutta, del panzon conche boi di Mastellon e della craba della consorte con tutti i suoi scagnozzi! e che ora soffriggano nel loro stesso olio a fragu di chioschetto di caddozzoni il giorno di s.efisio alla fiera…

Sirboi
Sirboi
1 mese fa

I risultati degli altri ci sorridono …..vabbè che avevano una giornata in meno di riposo però la dovevano tentare …. almeno all ultima troviamo un Genoa in debito e già salvo

Giampaolo
Giampaolo
1 mese fa

Abbiamo perso una grande occasione, ora bisogna vedere tutti gli scenari….e importante che all’ultima giornata il Torino che gioca con il Benevento non sia gia salvo…..naturalmente se facciamo il miracolo a Milano il problema non si pone….

nanni32
nanni32
1 mese fa
Reply to  Giampaolo

Il Torino, se non vince a La Spezia e se la Lazio fa il proprio dovere nel recupero, non può permettersi di perdere con il Benevento
Se lo Spezia perde domenica…poi deve giocare con la Roma che rischia l’eliminazione dall’europa…..Noi domenica dobbiamo limitare al massimo i danni contro il Milan….

Saverio
Saverio
1 mese fa
Reply to  nanni32

il problema è che la Lazio delle ultime 2 partite (perso con Fiorentina e vinto oltre il 90 con il Parma), non mi sembra molto in palla

Gems
Gems
1 mese fa

Questa squadra può superare ogni traguardo. Però voglio andarci cauto. Avremmo dovuto chiuderla ieri. Meno male Spezia Torino e Benevento hanno subito una battuta d’arresto. Dando per scontata la vittoria del benevento sul crotone, dobbiamo tifare lo spezia cosicchè il torino sarà obbligato a salvarsi all’ultima giornata contro il Benevento.

The Big Country
The Big Country
1 mese fa
Reply to  Gems

Sicuri che il Benevento vinca col Crotone? All’andata gliene hanno rifilato quattro.

Marco - Sassari
Marco - Sassari
1 mese fa

Ho sempre creduto nella nostra salvezza. Ero uno dei pochi a crederci dopo la sconfitta col Verona. Ma questa squadra era forte e Semplici è un ottimo allenatore: ci voleva la scintilla. E’ arrivata con il Parma. Adesso mai più stagioni così.

Sirboi
Sirboi
1 mese fa

Dicevi anche che dovevamo fare la corsa sulla fiorentina ….. mi ricordo…..tu lo dicevi apertamente ma tutti quanti dentro di noi lo sperava 😊…. forza casteddu sempri!!!!

claudio
claudio
1 mese fa

a fine campionato sono le motivazioni che contano……noi abbiamo una partita durissima domenica ….difficile fare punti ma non impossibile….la partita col Genoa è più abbordabile in quanto sono già salvi…un punto per noi e matematica salvezza.

massimiliano rossi
massimiliano rossi
1 mese fa

Ricordiamoci dove eravamo 1 mese fa….quindi concentrati ma fiduciosi, lo sapevamo che ci si sarebbe salvati all’ultima giornata in ogni caso.

Atlantis
Atlantis
1 mese fa

Vigorito ha chiesto l’intervento degli osservatori ONU e dei caschi blu, al fine di garantire la sorveglianza da parte della comunità internazionale. Si teme vengano calpestati i diritti umani e che venga perpetrato il genocidio delle squadre meridionali da parte delle forze speciali della Gestapo di Giulini

Alberto Antonini
Alberto Antonini
1 mese fa

Questo campionato dovrà servirci da lezione, mai lasciare punti alle neopromosse e alle indiziate per la retrocessione.

Carlo
Carlo
1 mese fa

Ma soprattutto, mai assoldare Di Francesco.

Michele Cagliari
1 mese fa

Dai ragazzi al 99% siamo salvi. Basta solo un punto. Sempre se il Benevento vinca le due partite con Crotone e Torino che dubito molto che prenda 6 punti.

Pizzikorru
Pizzikorru
1 mese fa
Reply to  Michele

Non basta un punto.. siamo a +5 se non facciamo risultato con il Milan e il Benevento vince.. siamo costretti a vincere contro il Genoa.. e se ieri erano nervosi e contratti figuriamoci l’ultima di campionato con obbligo di vittoria..

Michele Cagliari
1 mese fa
Reply to  Pizzikorru

Pizzikorru ma cosa dici.. basta un punto

A
A
1 mese fa
Reply to  Pizzikorru

In ogni caso basta 1 punto
Con tutte le combinazioni della classifica avulsa ci salviamo sempre…
1 punto tra milan e genoa
Oppure sperare che il torino non superi 37 punti prima dello scontro con il Benevento e siamo lo stesso salvi matematicamente

claudio
claudio
1 mese fa
Reply to  Pizzikorru

basta un punto in quanto siamo in vantaggio nello scontro diretto col Benevento………. loro hanno vinto 2 a 1 all andata e noi vinto 3 a 1 al ritorno….a parità punti retrocede Benevento.

Federico RB
Federico RB
1 mese fa

Se invece di fare biscotti avessimo giocato a calcio ora saremmo matematicamente salvi! Grazie ancora……

Marco - Sassari
Marco - Sassari
1 mese fa
Reply to  Federico RB

Discorsi stupidi. ieri era da pareggiare con al Viola ci stava di perdere…..con il pareggio eravamo sicuri che ci bastava un punto da prendere con il Genoa.

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
1 mese fa
Reply to  Federico RB

Ciao Federico, purtroppo ieri se avessimo cercato di vincerla a tutti i costi avremo potuto anche perderla ed in quel caso saremo stati costretti a vincere l’ultima col Genoa e non sapevamo come sarebbe arrivato il Genoa quì (solo adesso sappiamo che ha vinto) ma se il Genoa avesse avuto ancora bisogno di punti sarebbe stato troppo rischioso per noi con un solo risultato a disposizione. Accontentiamoci, ancora un po di pazienza, ma la salvezza è quasi in cassaforte, ciao F.C.

Federico RB
Federico RB
1 mese fa
Reply to  CASTEDDAIU

Ciao casteddaiu, certo il punto comunque conta molto perché ti permette di avere 2 risultati su 3 nelle prossime 2 partite. Però allo stesso tempo ho sempre un po’ di paura addosso, ed ecco perché avrei preferito vincerla. Però rispetto pienamente la tua opinione e come detto da te molto meglio un punto che zero, ciao e F.C.

Pizzikorru
Pizzikorru
1 mese fa
Reply to  Federico RB

Biscotti?? Io ho visto una viola chiusa a riccio difendere in 15 e non lasciare spazio a nessuno.. si è giocato solo a centrocampo e non ricordo tiri viola..

Alberto Antonini
Alberto Antonini
1 mese fa
Reply to  Federico RB

Se però ieri perdevi, col genoa avremmo dovuto vincere per forza. Dai, è praticamente fatta, un mese fa eravamo quasi tutti rassegnati, non si poteva chiedere di meglio. Hanno fatto un capolavoro di rimonta.

Pgl
Pgl
1 mese fa

no no fermi tutti! il benevento ha perso. Questa è una ingiustizia vogliono a tutti i costi farci retrocedere, chiederemo che si debba rigiocare la partita anche con l’Atalanta, porteremo la cosa al consiglio europeo!!! E’ chiaro? Altrimenti porto via il pallone e che casss…

Pizzikorru
Pizzikorru
1 mese fa
Reply to  Pgl

Con il Crotone la fanno vincere.. sicuro..

Cornelio M.
Cornelio M.
1 mese fa
Reply to  Pgl

Vediamo cosa si inventano con il Crotone

Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
1 mese fa
Reply to  Pgl

I gol dell’Atalanta erano tutti da annullare!
Hanno rubato!!!
Se avessero annullato i loro gol e avessero dato a noi sei rigori non avrebbero mai vinto!!!
Questo perchè non vogliono la Serie A interamente composta da squadre campane!!!
IL SUD!!!!!!

Riki Brando
Riki Brando
1 mese fa

Hai ragione, è una schifezza. Il sud sempre penalizzato. La Campania fa paura ai poteri forti e per questo finirà con le sue squadre più rappresentative in serie B o C

Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
1 mese fa
Reply to  Riki Brando

Uè è un’ingiustizia!
11 giocatori dell’Atalanta andavano espulsi!
L’ho già detto il sud?
IL SUUUDDD!!!!!!!

Last edited 1 mese fa by Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
Pier
Pier
1 mese fa

Notizia bomba in vista della partita di domenica………Sottil in differenziato….e facciamoci sta risata…..SIAMO SALVI!!!!!!!
Aspettiamo la matematica ma ci siamo…..

Foxtrot
Foxtrot
1 mese fa

Cagliari e Fiorentina hanno giocato in ciabatte, sapevano di avere la salvezza in tasca e hanno preferito non farsi male accontentandosi. Chi rischia grosso adesso e’ il Torino, una squadra con il morale sotto i tacchi, si diano una svegliata perché il Benevento in A non voglio mai più vederlo !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  Foxtrot

A chi lo dici, non ho alcuna simpatia verso il Torino, anzi, ma meglio loro del Benevento, non solo non lo voglio più vedere in A, ma spero che i loro “colleghi” neopromossi scendano l’anno prossimo e nemmeno loro si facciano più vedere.

Mauri
Mauri
1 mese fa

La matematica salvezza arriverà all’ultima giornata con vittoria in casa con GENOA…tranquilli ormai è fatta!

Claud
Claud
1 mese fa

Quello che conta è che dopo l’ultima giornata il Cagliari sia salvo. Se incominciamo a recriminare perché non abbiamo vinto oggi rispondo ci siamo dimenticati dove eravamo solo un mese fa

massimiliano rossi
massimiliano rossi
1 mese fa
Reply to  Claud

Scritto pocanzi…quoto al 110%

Pinu
Pinu
1 mese fa

Ormai il Milan ha consumato tutte le cartucce con il toro,🤔 le partite vanno giocate anche a Napoli ci dovevano caricare, a noi un punto è fatta.❤️💙Forza che ci siamo in A

Frank
Frank
1 mese fa

Se lo Spezia batte il Torino il Cagliari è salvo matematicamente senza giocare. Se non sarà così allora basterà 1 punto o con il Milan o il Genoa.
Un altro piccolo sforzo e l’impresa sarà realizzata.
FORZA CAGLIARI!

Kyann
Kyann
1 mese fa
Reply to  Frank

No perché il Torino puo pure perdere con spezia e benevento (improbabile) ma se batte la Lazio è salvo matematicamente. A noi serve 1 punto per la matematica. Se il Benevento fa 6 punti va a 37 e se la gioca con lo Spezia..che comunque con 2 punti è salvo. Morale la vedo dura per Mastella e Vigorito.

FZ
FZ
1 mese fa
Reply to  Frank

Ma a noi basterebbe pure che il crotone pareggiasse con il benevento.

Cuore rossoblu
Cuore rossoblu
1 mese fa
Reply to  FZ

Ci pensa Simy

Kyann
Kyann
1 mese fa
Reply to  FZ

Ovvio. Il Benevento deve fare 6 punti, se non li fa sono tutti salvi non solo noi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  FZ

Ma secondo me Parma è Crotone hanno tirato i remi in barca una volta arrivata la certezza matematica della retrocessione.
Ora sembra che scendano in campo giusto perchè sono obbligati.

A
A
1 mese fa
Reply to  Frank

???? Stai sbagliando
Il torino ha pure il recupero con la lazio

Luka
Luka
1 mese fa
Reply to  A

Non vincerà mai il Torino contro la lazio

Kyann
Kyann
1 mese fa
Reply to  Luka

La lazio ha battuto il parma gia retrocesso al 95esimo….

Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
Ciro Gennaro Posillipo Quagliarullo
1 mese fa
Reply to  Luka

La Lazio ha perso contro la Fiorentina…
Giusto per dire eh.

maurizio piga
maurizio piga
1 mese fa

Se l´Inter vince a Torino Sabato contro la Juve,il Milan si puo accontentare anche del pareggio contro di noi,visto che avremma in tasca la matematica qualificazione in Champions,ed il Milan in casa non e´un rullo compressore come in trasferta.

maurizio piga
maurizio piga
1 mese fa
Reply to  maurizio piga

avrebbe

Luciano
Luciano
1 mese fa

Ritengo che il Cagliari sia salvo. Gli scontri diretti saranno determinanti per il Torino che si giocherà la salvezza con Benevento e Spezia . Prossima partita Spezia – Torino e Benevento – Crotone . Ultima giornata Spezia – Roma e Torino – Benevento in mezzo il recupero Lazio Torino .

Pinturicchio
Pinturicchio
1 mese fa

l unica cosa importante era che il genoa vincesse, ora la 38′ giornata la giochiamo a briscola con loro. siamo salvi dai

CDC
CDC
1 mese fa
Reply to  Pinturicchio

L’unica cosa importante è che la Juve vada in Europa League e vi vendiate anche le mutande di De Ligt

La mamma di Pinturicchio
La mamma di Pinturicchio
1 mese fa
Reply to  Pinturicchio

Tesorooo,spegni il computer che e’ ora di andare a nanna!

GP20
GP20
1 mese fa

Abbiamo buttato un match point.
Ne restano 2, anche se non vedo un progresso nel gioco atto a impensierire in Milan. Sicuramente non ne prenderemo 7 come il Toro..
Ma ancora più certamente non ne faremo 3.. questo riassume il problema.
Spero che Cagliari Genoa restituisca ai tifosi l ora e mezza di vita persa oggi.

Danilo Putzolu
1 mese fa
Reply to  GP20

La penso come te… sarà pure brutto da scrivere ma questo è il mio pensiero libero e sincero! Oggi il Cagliari mi ha fatto schifo nessun tiro in porta (oddio ne noi ne loro) ma noi avremmo dovuto sbranarli visto le nostre condizioni di classifica…. che brutti a Milano perdiamo male se si gioca in modo così penoso

Cornelio M.
Cornelio M.
1 mese fa
Reply to  Danilo Putzolu

Sbranarli? Ma che dici? Sei risultato utili consecutivi, quattro vittorie e due pareggi, salvezza praticamente in tasca, che si sbranino gli altri, noi non ne abbiamo bisogno

Il tifoso sardo
Il tifoso sardo
1 mese fa
Reply to  GP20

Finisce 1-1 o 0-0 fidati con il Milan

Terenzio
Terenzio
1 mese fa

Il Torino perdendo 7-0 ha dilapidato la sua differenza reti. In caso finisca a pari punti il Cagliari per ora e’ in vantaggio di un gol.

enan
enan
1 mese fa
Reply to  Terenzio

In caso di pari punti in primis contano gli scontri diretti.

Giovanni
Giovanni
1 mese fa
Reply to  enan

Infatti con il Toro siamo pari negli scontri diretti 2-3 a Torino per noi e 0-1 a Cagliari per loro, quindi subentra la differenza reti generale che in questo momento è a favore nostro per 1 gol

Gabriele Casula
Gabriele Casula
1 mese fa
Reply to  Giovanni

Un solo gol di differenza è poca roba

zinnibiri
zinnibiri
1 mese fa

manca 1 punto alla matematica salvezza.. e l’ultima è il genia già matematicamente salvo

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Quando ci ha salvato miracolosamente nedo sonetti alle ultime giornate"

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News