Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna, 12 decessi in un giorno: non accadeva da mesi. 307 nuovi contagiati

Lunedì nerissimo nell’Isola. L’unica nota confortante il gap recuperato sul fronte vaccini. Domani inaugurata hub a Oristano

Nell’aggiornamento odierno dell’Unità di crisi regionale si registrano 12 nuovi decessi (1.277 in tutto). Un numero alto, 9, non si registrava dal 17 febbraio e ancora più lontana la soglia degli oltre 10 vittime.  Rilevati 307 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.099.640 tamponi, per un incremento complessivo di 31.964 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività dell’ 1%341 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi 55 in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.842 e i guariti sono complessivamente 30.901 (+150). Sul territorio, dei 49.416 casi positivi complessivamente accertati, 12.603 (+80) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.516 (+28) nel Sud Sardegna, 4.296 (+60) a Oristano, 9.778 (+23) a Nuoro, 15.223 (+116) a Sassari.

NIEDDU A RADIO 1 RAI  SULLA ZONA ROSSA. “C’è stato un calo di attenzione, alcuni hanno abbassato la guardia e ora ne paghiamo le conseguenze. Durante le settimane in zona bianca – ha detto alla trasmissione un Giorno fa pecore, l’assessore regionale alla Sanità –  forse c’è stata l’errata percezione che il virus non circolasse più. Avremmo dovuto attuare controlli più stringenti che invece sono mancati, tutto questo ha portato a un’esplosione di contagi proprio nel momento in cui faceva il suo ingresso anche nell’Isola la variante inglese. Non è stato un errore andare in zona bianca così presto perché questo ha dato sollievo all’economia per tre settimane, vero è che abbassando la guardia in questo modo ci siamo giocati la chance di essere la prima regione in Italia a poter riaprire in sicurezza per la stagione turistica. È la scuola uno dei vettori del contagio“.

VACCINI. La Sardegna, come riporta l’ANSA, accelera e recupera posizioni nella campagna nazionale. Salgono a 322.360 le dosi somministrate, a fronte delle 402.820 consegnate sinora alla Regione, con una percentuale – aggiornata a questa mattina – dell’80%. Al pari, con l’80%, anche la Liguria, davanti a Basilicata e Calabria. La media nazionale è dell’83,7%. Intanto dopo l’inaugurazione, sabato del nuovo hub di Quartu Sant’Elena e l’apertura di un secondo centro a Nuoro, per domani è prevista l’apertura da parte dell’Ats di un nuovo hub per la somministrazione dei vaccini a Oristano.

ITALIA. 9.789 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 15.746. Sono invece 358 le vittime in un giorno (ieri 331). I tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore sono 190.635. Ieri i test erano stati 253.100. Il tasso di positività è del 5,1%, in calo di 1,1 rispetto a ieri, quando era stato del 6,2%. Salgono a 352 i medici morti in Italia durante la pandemia di Covid-19.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News