Resta in contatto

Approfondimenti

Una terra, un popolo, una squadra. Ma la squadra dov’è?

Il Cagliari precipita verso la Serie B senza quasi opporre resistenza. È tutto perduto? Forse. Ma non deve essere lasciato nulla di intentato

È lo slogan coniato dalla gestione Giulini al suo ingresso in rossoblù. Una terra, un popolo, una squadra. Avrebbe dovuto rimarcare, semmai ce ne fosse bisogno, che il Cagliari non è la squadra di una città, ma di una comunità molto più vasta. Un popolo che va oltre i confini territoriali della regione sarda, sparso in ogni parte del mondo. La squadra rossoblù ha assunto nel tempo la capacità di tenere uniti, nel bene e nel male. L’amore per la squadra è sempre stato molto forte. Ma quello stesso amore va meritato, e ciò che sta accadendo in questo campionato è tutto tranne che meritorio di affetto e supporto.

La squadra è incapace di reagire alle avversità, fragile mentalmente, e che si sfalda al primo vero ostacolo. I problemi della stagione sono ben noti: dalla scelta dell’allenatore (Di Francesco), alla costruzione di una rosa deficitaria in alcuni reparti, a un mercato di gennaio incomprensibile (che se possibile ha peggiorato la situazione), per arrivare poi alla scelta di un nuovo tecnico (Semplici), attraverso una decisione incredibilmente tardiva.

Tutte situazioni che giustificano molto dei risultati impietosi del campo, ma non tutti. Non è infatti giustificabile l’assenza totale di orgoglio. Questa squadra ne è gravemente carente. Senza, è già retrocessa, soprattutto nell’anima. Quello slogan, Una terra, un popolo, una squadra, aveva un senso. Quel senso ora è sospeso. E il silenzio del presidente non aiuta: bisogna riaccendere gli animi, sfidare il destino, alzare la voce. Il pubblico non può farlo. Dimostri, questo gruppo di giocatori, che il fuoco non è ancora spento. La Serie A non è ancora svanita.

137 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
137 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gian Luigi
Gian Luigi
2 giorni fa

Presidente incompetente, giocatori senza attributi con stipendi da nababbi…che dire…penosi!!!

Fabio
Fabio
2 giorni fa

Una Terra, un Popolo, NOI LO SIAMO DA SEMPRE……loro una squadra noooooo…….INDEGNI come chi li comanda ….ovvero un interista……

Pinturicchio
Pinturicchio
2 giorni fa
Reply to  Fabio

bravo

Alessio cocco
Alessio cocco
2 giorni fa

La squadra c’è e anche abbastanza competitiva rispetto altre squadre, ma il problema sicuramente è della società per problemi interni che non sapremo mai. E quindi non renderanno mai se non si cambia presidente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

“Ma la squadra dov’è?”
A cercare cicorie.

tonirossoblu
tonirossoblu
3 giorni fa

Una terra, un popolo, una tristezza continua…

Anonimo
Anonimo
3 giorni fa
Valerio
Valerio
3 giorni fa

È NEL CESSO LA SQUADRA

Valerio
Valerio
3 giorni fa

È NEL CESSO LA SQUADRA

Lele
Lele
3 giorni fa

Possiamo ancora farcela bisogna crederci, sino alla fine. Giulini è il principale indiziato di questo risultato, lui è il comandante. Però bisogna dare atto che la situazione attuale è anche figlia di circostanze imponderabili, vedi covid, vedi scarso rendimento di giocatori che sulla carta avrebbero dovuto far fare il salto di qualità alla squadra (Godin,Naingollan,Nandez,Simeone,Pavoletti,ecc). Ricordiamo che Giulini ha dato un impronta più futurista alla società.

Nando
Nando
2 giorni fa
Reply to  Lele

Le solite lagne, il covid ha toccato tutti, il responsabile è solo uno.

Lele
Lele
3 giorni fa
Reply to  Lele

in sei anni ha raddoppiato il fatturato del club, lo stadio comunque, aldilà dei tempi biblici, è una (quasi) realtà. Il settore giovanile nettamente cresciuto, assieme al centro sportivo di assemini, centro sportivo che molte società si sognano compreso anche qualche big

Francesco
Francesco
3 giorni fa
Reply to  Lele

Tutto giusto, ma la squadra come minimo avrebbe dovuto salvarsi senza problemi

La Bestia Nera
La Bestia Nera
2 giorni fa
Reply to  Francesco

Tu hai ragione, ma credo che questo campionato sia la diretta prosecuzione di quello scorso, anzi della seconda metà di quello scorso. Prima sono stati dati grandi meriti a Giulini e Maran per il 4° posto, poi la caduta libera che ancora oggi prosegue, dopo Maran, dopo Zenga, dopo Di Francesco e con Semplici. Eppure la squadra non è molto diversa da quella di inizio campionato scorso. Ci sono Pavoletti, Godin, Duncan e Marin in più. Quindi cosa succede? C’è qualcosa di strano…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa
Reply to  Francesco

Infatti, nessuno si aspettava lo scudetto, ma la salvezza non doveva nemmeno essere in discussione, e invece eccoci qua.

Franco Lampis
Franco Lampis
3 giorni fa

Ala colpa di questo fallimento è solo di Giulini. Le squadre si costruiscono da un ottimo DS il quale consiglia un allenatore e assieme cercano di colmare i difetti del gruppo con nuovi acquisti. Avevamo capozucca ed è stato lasciato andare, chi ha acquistato i vari Cerri 10 mil Tripaldelli 4 mil venduto ionita e castro regalati. Mi sembra di ricordare Moratti regalava i giocatori e comprava falliti a prezzi esorbitanti.

Alessandro Allori
3 giorni fa

Punta tutto su un allenatore da 4-3-3 e fa un mercato senza sostituire il terzino sinistro, senza prendere le ali e soprattutto senza un regista…Non abbiamo un regista in rosa, assurdo!!! Leggo che avrebbe investito tanto, non sono d’accordo. Ha preso prestiti, troppi, e acquistato reinvestendo Barella e Ibarbo. Cellino non può tornare vero?

Nando
Nando
3 giorni fa
Reply to  AlessandroA9

Sante parole !

Federico RB
Federico RB
3 giorni fa

ORA E SEMPRE GIULINI INCOMPETENTE

massimo
massimo
3 giorni fa

Semplici è stata una scelta tardiva ma anche sbagliatissima :serviva un sergente di ferro con la personalità per mettere in riga capi e capetti dello spogliatoio che conoscesse l’ambiente:praticamente festa o pulga o tutti e due.ora bisognerebbe avere il coraggio di una mossa disperata :via semplici ma non sembra aria

Maury-C
Maury-C
2 giorni fa
Reply to  massimo

hai spaccato le balle con questo festa e puliga.. e basta .. ma non vedi che non allenano da nessuna parte? lo capisci da te il motivo o bisogna dirtelo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Giulini ha detto qualcosa del tipo:
“Non giudicatemi solo quando cado, giudicatemi anche per come mi rialzo”
Si ma devi pure imparare a restare in piedi però.

Corrix
Corrix
3 giorni fa

Giuliamarugimoi, fanfarone incompetente. Tutto chiacchere e promesse da marinaio. Mi hai sderenato. Citando il titolo di una canzone del compianto Rino Gaetano, Nu te reggo più !

Nando
Nando
3 giorni fa

Finalmente un articolo degno, dove si punta il dito sull’artefice della disfatta.

Claud
Claud
3 giorni fa
Reply to  Nando

Hai ragione. Era ora.

Gigi
Gigi
3 giorni fa

Una terra un popolo un interista !

Pinturicchio
Pinturicchio
2 giorni fa
Reply to  Gigi

prescritti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Gigi

UNA TERRA (La Lombardia)
UN POPOLO (I Milanesi)
UNA SQUADRA…
FOZZA INDA!

Gian Franco
Gian Franco
3 giorni fa

Sinceramente dalla Società non mi aspetto alcun commento e mi sono anche stancato delle dichiarazione dei giocatori: “dobbiamo dare di più” “siamo sfortunati” “siamo forti sulla carta” “ci crediamo” ecc. NON VOGLIO PIÙ UN COMMENTO voglio solo vedere che in campo sputi sangue e ringhi su ogni pallone come fosse l’ultimo… e poi basta sbagliare gol a porta vuota…. BASTA!

Arturo CAPORALE
2 giorni fa
Reply to  Gian Franco

Esatto.. dalla puntualità di parole contro fatti, sembra pure che portino male.. vedi ad esempio le parole di Pavoletti prima di Verona.. ma.per me la realtà è un’altra.sono interviste organizzate dai procuratori che stanno gia programmando il futuro dei loro assistiti. In conclusione, non sono per niente concentrati sul Cagliari. Semplici deve avere il coraggio di fare fuori qlcno, al.costo.di giocare con i primavera. Che tra l altro kouda e Contini potrebbero eccome esordire

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Gian Franco

Io mi son pure stancato delle scuse del tipo “abbiamo sbagliato approccio”
Quante volte l’abbiamo sentita ormai?

Adriano
Adriano
3 giorni fa

Io mi sono strastufato della dichiarazione “ripartiamo da qui”. Ma se perdi perché vuoi ripartire dall’aver perso?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Adriano

E che dire di: “Comunque i segnali sono positivi” o “Ora testa alla prossima”?

Marco
Marco
3 giorni fa

Che sfiga questo maledetto centenario 👹

Mario
Mario
3 giorni fa
Reply to  Marco

La sfiga non deriva dal centenario che tutti avrebbero dovuto onorare pensando a chi in quei 100 anni ha fatto la storia del Cagliari fino ad arrivare allo storico scudetto. Giulini ha solo i soldi e la presunzione con tanta sfiga!! Quando non si è capaci bisogna affidarsi a gente capace che ovviamente viene strapagata..

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

Una terra un popolo un intruso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Bella questa 😉

Sandro
Sandro
3 giorni fa

Giulini vattene !

Massimo
Massimo
3 giorni fa

Questa società non merita nulla è da 7 anni che si prende gioco dei sentimenti dei tifosi puntando tutto sul marketing e sulla propaganda anche acquistando nomi ma a livello tecnico sportivo non esiste nessun progetto in questa società che ha rubato la storia del Cagliari dei risultati non importa nulla a nessuno questa è la verità con le cessioni inevitabili con la retrocessione questa società farà cassa come non ha mai fatto statene certi!

Walter Alasia
3 giorni fa

“calciatori che andrebbero fucilati”
Stamattina ho letto “andiamo ad Asseminello e li bastoniamo”…
Chiedo ai democratici e religiosi del sito quali “A” e “Fabrizio”…questo come lo chiamate? Avete mai letto da parte mia e di Mujica queste cose?
Siamo noi i terroristi da espellere dal forum? Sentiamo dai…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Walter Alasia

Quel subumano di Ziddicca ha scritto di molto peggio, io non so da quanto tu frequenti questo sito, ma noi conosciamo bene le sue idiozie deliranti.
Non a caso è odiato da tutti.

Last edited 3 giorni fa by Commento da Facebook
Xam
Xam
3 giorni fa

Da cambiare questa scritta la società attuale non si merita di scrivere e coinvolgere tutta la Sardegna.

Livio
Livio
3 giorni fa

Andiamoci piano con gli insulti, va bene la contestazione, ma cosi si va fuori dalla ragione.

Carlo
Carlo
3 giorni fa

Una terra un popolo una squadra di M….

Riki Brando
Riki Brando
3 giorni fa
Reply to  Carlo

Volevi dire ‘una squadra di Mamuttones ‘?

Carlo
Carlo
2 giorni fa
Reply to  Riki Brando

Certo, non si era capito?

Bastacalcio
Bastacalcio
3 giorni fa

Una terra, un popolo, un incompetente.

alexx (giulini vattene)
alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

san tomasino da milano è il piu bravo presidente che sia mai esistito. In questi anni ha speso tantissimo per portarci fior di campioni e fior di allenatori. e come da lui promesso (senza tanta pubblicità, chè a lui non piace) siamo sempre stati fra i 10 (ultimi 10, ma è un dettaglio) Per qualche partita, nell’anno del centenario, siamo stati addiritura in champions come promesso. Peccato che a causa delle cugurre a fine campionato siamo tornati fra gli (ultimi) 10. Tutto gli si puo dire a san

Adriano
Adriano
3 giorni fa

Di questo passo, Giulini che ha portato fior di giocatori e fior di allenatori porterà anche fior di fiori nella tomba del Cagliari.

alexx (giulini vattene)
alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

tomasino ma non che sia uno che non mantiene le promesse. Prendete lo stadio lo aveva promesso per il centenario e quasi ci riusciva poi è arrivata la burocrazia e,solo perchè lui voleva costruirlo all’interno di un centro commerciale con tanto di hotel, si è messa di traverso e gli ha impedito di andare avanti. E lui ci ha fatto una magra figura con i finanziatori che erano in fila numerosi davanti alla sua industria fluorinq. Alla fine quelli, stanchi di aspettare, se ne sono andati. Lui non

alexx (giulini vattene)
alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

demorde e va avanti per la sua strada. Fiero e sicuro che prima o poi lo stadio lo costruisce. Per il momento la fantastica squadra che ha costruito con le sue fantastiche intuizioni gioca in uno stadio di tubi innocenti messo in piedi dal suo predecessore e parcheggiato nei parcheggi del sant’elia. Adesso, in silenzio, sta preparando il secondo miracolo della sua gestione. Riportare, il prossimo anno, il Cagliari in A dopo una sola stagione come gli è già riuscito sei anni orsono, regalando ai

alexx (giulini vattene)
alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

suoi innumerevoli estimatori, che gli hanno già perdonato, assolvendolo senza se e senza ma, questa triste stagione. Vai tomasino, sei tutti noi. noi ti amiamo e ti adoriamo. Facci sognare ancora.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
3 giorni fa

AMMAZZATI!!!

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
2 giorni fa

Crepa tu lurida TEujgfefvhyu STAqzxcbmkofewgyy4r DI CAmycghfdcwwg ZZOfvbfsdgg. verme insignificante

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
2 giorni fa

Verme e cussu BURDU CHI SESI, AS CAG. AU SU CA**U CORROGA ARROGARA.
AMMAZZATI CORROGA DE MER.D.A!!!

Marco (Sassari)
Marco (Sassari)
3 giorni fa

Non siamo ancora retrocessi bastaaaa!
Crediamoci! Da Milano ripartirà il nostro campionato.Siamo più forti di Torino, Fiorentina, Spezia e Benevento. Andranno loro in B! Noi ci salveremo! Segnatevelo. 4/6 punti tra Inter (ormai scarica con il +11!!!) Parma. La Fiorentina ne farà zero tra Atalanta e Sassuolo. A quel punto saremo a -1 (visto lo scontro diretto che vinceremo). Anche il Toro potrebbe essere ripreso…. ma lo vedo messo meglio della Fiore
Forza Cagliari!!!

Maury-C
Maury-C
2 giorni fa

ma perche’ vi drogate? ma almeno non mettetevi a scrivere fatti persi..

Hypert
Hypert
3 giorni fa

Sei commovente…

Atlantis
Atlantis
3 giorni fa

Futuro distopico

Aldo
Aldo
3 giorni fa

Mi sa che vedi troppi film di fantascenza..!!

Antonio
Antonio
3 giorni fa

Meno male che c’è ancora qualcuno che almeno ci crede, ormai sono 9 partite da giocare, vada come vada, ma basta leggere in questa pagina tutti i giorni siamo in serie B…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Antonio

Antonio, non è questione di punti o di quante partite mancano, abbiamo visto come giocano, questi entrano in campo che già l’hanno persa.
Per quello molti di noi non ci credono più.

Pepe
Pepe
3 giorni fa

Certo e gli asini volano

Livio
Livio
3 giorni fa

È basta con questo disco rotto !

Antonio Pirisi
3 giorni fa

Da sardo e tifoso del cagliari, purtroppo non mi sento rappresentato da questa squadra. Noi sardi siamo un popolo fiero, orgoglioso, testardo, in questa sqadra non vedo niente di tutto questo, ma soltanto buio, deserto, cenere. Vorrei fare un commento o una critica costruttiva e sportiva, ma la squadra e incommentabile, e una situazione disarmante. Era ora che uscisse un articolo degno del momento.

angelo
angelo
3 giorni fa
Reply to  antonio

Puoi sempre tifare Olbia

pino
pino
3 giorni fa

Quello che mi dispiace di più è che tutti gli errori fatti da chi a capo, in questi 6 anni non sono serviti a nulla, . quest’anno anche la cigliegina che mancava per finire la torta amara da servire a noi tifosi dopo tante illusioni fatte a inizio stagione.Infine concludo che tutta la rosa di questa annata, non è degna di indossare la maglia del Casteddu,si devono solo vergognare, sono Mercenari che pensano già di abbandonare la barca.

Mao
Mao
3 giorni fa

Inizio a pensare possa portare male quello slogan 🙂
Di certo va subito eliminato il bianco sulla maglia che porta sfiga

Livio
Livio
3 giorni fa

A quanto pare per il presidente bastano gli slogan per gestire una società di calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Livio

Slogan e marketing.
Questo presidente è un venditore di fumo.

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
3 giorni fa

venditore di fumo inquinato

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi la Ferrari
2 giorni fa

Sempre meglio che venditore e butta mer.d.a di professione come TE
CORROGA NIEDDA BOCCIRÌ

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Ehi, la squadra starà giocando da schifo e avrà pure un piede e mezzo in B, ma vuoi mettere le magliettine Adidas!?

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
2 giorni fa

Eh già, indimenticabili!

Renato
Renato
3 giorni fa

Cambiate per cortesia la foto, grazie.

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
2 giorni fa
Reply to  Renato

Perché? È così simpatica quella testa di ciuppa ciuppa con mascherina e sciarpa rossoblù al collo….

Federico RB
Federico RB
3 giorni fa

Una terra, un popolo, una massa di mercenari e un presidente incompetente! VATTENE VIA DAL CASTEDDU JULIUS, BURDO MILANESE

Cambara e maccioni
Cambara e maccioni
3 giorni fa

Giocate per la dignità, la B è una certezza

Stefano Fercia
3 giorni fa

Non temete…vedrete che prima della fine del campionato zio Giulio farà la sua comparsa con tanto di citazioni…🤥🤥

Pepe
Pepe
3 giorni fa

Una terra, un popolo, è l’armata brancaleone

Pepe
Pepe
3 giorni fa

La squadra è strutturata male già dall’inizio gente come zappa likojannis e marin in serie A Non ci sta a fare niente! Giulini è un incapace come Carta ,ha fatto la squadra con qualche figurina ! Le squadre di calcio si costruiscono basandosi sulla funzionalità di giocatori E su tante altre cose che un D.S e altra gente competente di calcio sa’! Ma come sappiamo Giulini è abituato a fare di testa sua ! Ora c’è Capozucca ma ormai la frittata è fatta

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  Pepe

Marin è uno dei pochi che si salva di questa squadra

Pepe
Pepe
3 giorni fa
Reply to  Fabio

Ma se L’ ajax lo ha scaricato! è lento ,Ci ha dato un pacco

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa
Reply to  Pepe

10 milioni per un giocatore che ne vale massimo 4 o 5.
Un’ affarone.

Claud
Claud
3 giorni fa

Che pasticcio di annata. Non si salva nessuno.

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  Claud

No….purtroppo nessuno si salva….speriamo di non scendere e provare a rifondare la squadra

Claud
Claud
3 giorni fa
Reply to  Fabio

ancora ci speri?

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  Claud

Da buon tifoso certo che ci spero, naturalmente è difficile, ma non impossibile, ci spero e ci spererò finchè la matematica non dirà il contrario

Ale
Ale
3 giorni fa

I giornalisti hanno difeso sino all’ultimo il pseudo progetto e il mister difrancesco quasi avendo paura di parlare di fallimento come mai solo ora vi svegliate?

Franco
Franco
3 giorni fa
Reply to  Ale

Esatto tardivo Giulini nell’esonerarlo, non da meno i giornalisti nel svegliarsi dove questo non è mai nato.

Edo70
Edo70
3 giorni fa

🔥 A IS CUGURRASA.
SOLO E PER SEMPRE
🇩🇴FORZA CASTEDDU.

B come .....
B come .....
3 giorni fa
Reply to  Edo70

smettiamola con questa storia, Cellino la tirata fuori è faceva ridere…in campo non vanno le cugurre ma giocatori e allenatori che qualcuno avrè pure pagato per farlo…oppure no!!!!!

Ciccio
Ciccio
3 giorni fa
Reply to  Edo70

Ma è curpa dei is cugurrasa ho de sa genti accomenti è tui ca binti tottu contrasa, faidida bi de unu bravu!

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  Ciccio

Cugurre al rogooo!!!!….accendete la Pira cosi si purificheranno nelle sacre Fiamme!!!!…..ma dai state ancora nel medioevo, prima erano le streghe ora le cugurre….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Fabio

Che poi le cugurre sono i porta sfiga che augurano il male alla squadra.
Dire che il Cagliari sta giocando da schifo e rischia la retrocessione è una constatazione, un dato di fatto.

Lady Rossoblù
Lady Rossoblù
3 giorni fa

Noi tifosi meritiamo rispetto,i nostri colori devono essere onorati,e questa squadra non sta facendo niente di tutto questo..la serie B purtroppo è meritata se arriva..

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  Lady Rossoblù

Purtroppo oltre che ai tifosi stanno mancando di rispetto a loro stessi….

Matteo68
Matteo68
3 giorni fa

Questo è il peggior Cagliari di sempre,senza gioco senza grinta senza cuore,senza nulla. Ma di una cosa sono convinto; Se avessimo avuto il pubblico saremo già salvi.

Simone Zara
Simone Zara
3 giorni fa
Reply to  Matteo68

Sara’ mancato anche quello delle altre squadre?

Bruno
Bruno
3 giorni fa
Reply to  Matteo68

Il pubblico non lo ha avuto nessuna delle venti squadre del campionato…di cosa parliamo.

Matteo68
Matteo68
3 giorni fa
Reply to  Bruno

Del fatto che soprattutto a Cagliari è un arma in più rispetto ad altre parti.

Claud
Claud
3 giorni fa

Un po’ tardivo questo articolo.

Bruno
Bruno
3 giorni fa

Finalmente fatte un articolo pertinente all’ennesimo fallimento.

Margiani
Margiani
3 giorni fa

Chiedete a Giulini ma non dov’è la squadra ma dov’è l’allenatore che fa trottare i “top player”

alexandercook
alexandercook
3 giorni fa

certamente errori gravi di programmazione da parte societaria e gli allenatori difra in primis ci hanno messo del loro però la responsabilità maggiore è dei giocatori. Questa squadra poteva non centrare gli obiettivi ma con giocatori di quel livello mai e poi mai saremmo dovuti retrocedere. Vergogna.

Alexx (giulini vattene)
Alexx (giulini vattene)
3 giorni fa
Reply to  alexandercook

Dimmi, dimmi quali erano gli obbiettivi per questa squadra?

alexandercook
alexandercook
3 giorni fa

guarda immagino tu stia soffrendo come me e quindi non posso che rispettarti ma detto ciò credo che i tuoi commenti siano totalmente privi di senso. Sai solo sbraitare Giulini vattene come se servisse a qualcosa quando chiunque abbia un po’ di sale in zucca capisce che al momento attuale non esistono alternative possibili. Tra lodare a prescindere e inveire esiste una via di mezzo che si chiama critica costruttiva.

Fabio
Fabio
3 giorni fa
Reply to  alexandercook

Non è colpa di Difra….l’allenatore è cambiato ma il Cagliari è sempre lo stesso…nemmenop Semplici trova la quadra…e come il suo predecessore cambia continuamente modulo, la differenza sta che almeno con Difra non stavamo rintanati nella nostra metà campo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa
Reply to  Fabio

Il cambio allenatore è arrivato troppo tardi, Semplici non può fare i miracoli.
Ecco perchè Donadoni ad esempio non ha accettato, perchè sapeva di non avere abbastanza tempo per cambiare le cose.

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
3 giorni fa
Reply to  alexandercook

Non siamo ancora retrocessi!

alexandercook
alexandercook
3 giorni fa

non è questione di aritmetica purtroppo è l’attitudine della squadra che ci condanna

B come .....
B come .....
3 giorni fa
Reply to  alexandercook

Una squadra che veniva da sei mesi di nulla, dopo la sconfitta con la Lazio
Invece di capire il perche’ (a meno che qualcuno sapesse, fuori Castro, Ciga, Maran etc ) cambia allenatore, prendono giovani in prestito, attendono il Ninjia, si accontentano di Ounas che non fanno mai giocare che poi mollano a gennaio. Difra cambia tanti moduli ma non prova mai il 4 3 1 2 incomprensibile, come è incomprensibile non aver sostituito Rog, incomprensibile come non aver preso un regista……

Quinto Moro
Quinto Moro
3 giorni fa
Reply to  B come .....

È tutto comprensibile la retrocessione è voluta

B come .....
B come .....
3 giorni fa
Reply to  B come .....

Come è incomprensibile il silenzio assordante della società in questi tristi giorni..

Marco (Sassari)
Marco (Sassari)
3 giorni fa

Forza Cagliari! Forza Sardegna!

Sandr5o70
Sandr5o70
3 giorni fa

Vedete certi slogan nei momenti di difficoltà ti si rivoltano contro…Io sono uno dei più scostumati da questo punto di vista…ma quando perde il CAGLIARI…Per me l unico modo di lenire la sofferenza è potermi sfogare contro qualcuno.
Lo slogan coniato dal PRESIDENTE È BELLISSIMO…Oggi però quello slogan lo condanna visto l andazzo generale.
Speriamo che presto torni il sereno…OGGI QUELLO CHE NON ACCETTO DAL PRESIDENTE È IL SUO SILENZIO.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa
Reply to  Sandr5o70

Stessa cosa successa l’anno scorso, viene da chiederti “Ma il presidente cosa sta facendo? Ma è soddisfatto di questo schifo? Ma sta prendendo provvedimenti? Si sta facendo sentire?”
E invece nulla, ti fa quasi pensare che a lui sta bene così e che questa situazione gli sta bene.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Approfondimenti