Resta in contatto

Approfondimenti

Cagliari, non ci sono alternative: la corsa è solo sul Torino

Se i rossoblù riprenderanno la marcia interrotta a Genova contro la Sampdoria, la strada da qui alla fine del campionato può dirsi tracciata: le sfide a distanza tra le due squadre

Un blackout intermittente. Potrebbe essere definito così quello che ha investito il Cagliari dopo la luce tenue riaccesasi con l’arrivo di Leonardo Semplici, grazie alla vittoria ottenuta sul campo di Crotone. Dopo quei tre punti, sono arrivati quelli contro il Bologna e il punto di Genova contro la Sampdoria strappato con i denti, ma supportato da una prestazione degna di nota.

Al termine di questo mini ciclo, ecco tornare il buio: la sconfitta interna contro una Juventus avvelenata dall’eliminazione in Champions, ma soprattutto quella contro lo Spezia hanno fatto ripiombare i rossoblù nello sconforto più totale. Lo stesso Semplici ha definito la sconfitta del ‘Picco’ come una  mazzata difficile da riassorbire, i cui strascichi erano ancora presenti alla vigilia del match contro il Verona. Già, il Verona. Inaccettabile l’approccio del Cagliari contro i gialloblù di Ivan Juric: timoroso, impacciato, incapace di aggredire. Tutti ingredienti che hanno fornito poi agli stessi veronesi le armi giuste per uscire dalla Sardegna Arena con tre punti inaspettati, e forse nemmeno cercati.

Inutile dire che la situazione per i rossoblù è pesantissima: con questo andazzo, la Serie B è a poche giornate di distanza. Se però si dovesse accendere quella classica scintilla vista in parte nel primo tempo di Marassi contro la Sampdoria, qualche chance ci potrebbe ancora essere. Gli avversari sono tutti scappati, tranne uno: il Torino di Davide Nicola è ancora lì che sembra voler aspettare i rossoblù. Punti ottenuti qua e là (di prestigio quello strappato nel derby con la Juventus), ma i granata, dopo l’esonero di Marco Giampaolo, non hanno mai realmente decollato. Ecco allora che verosimilmente si prospetta l’unico vero duello rimasto per evitare l’ultimo posto per l’inferno.

Torino 24, Cagliari 22: si riparte da qui. Il calendario delle due squadre è complicato ma non impossibile (per il Torino, anche la gara contro la Lazio da recuperare):

30ª giornata: Inter-Cagliari; Udinese-Torino.

31ª giornata: Cagliari-Parma; Torino-Roma.

32ª giornata: Udinese-Cagliari; Bologna-Torino.

33ª giornata: Cagliari-Roma; Torino-Napoli.

34ª giornata: Napoli-Cagliari; Torino-Parma.

35ª giornata: Benevento-Cagliari; Verona-Torino.

36ª giornata: Cagliari-Fiorentina; Torino-Milan.

37ª giornata: Milan-Cagliari; Spezia-Torino.

38ª giornata: Cagliari-Genoa; Torino-Benevento.

Tra squadre ancora in corsa per un obiettivo e altre che non hanno più nulla da chiedere, rossoblù e granata dovranno barcamenarsi per racimolare quei punti utili al raggiungimento dell’agognata quota salvezza (che quest’anno potrebbe risultare piuttosto bassa). Ovviamente, il presupposto per i rossoblù è d’obbligo: la squadra vista nelle ultime tre giornate è già con un piede e mezzo in B. Quella vista a Marassi, invece, ha ancora qualche possibilità. La scelta è ora nelle mani (e nella testa) di Nainggolan e compagni.

77 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
77 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
massimiliano
massimiliano
5 giorni fa

Purtroppo dobbiamo considerare i reiterati errori del ns Presidente.
E’ armato di buona volontà, di un buon portafoglio per una squadra di provincia, ma pecca in esperienza. Sembra di essere tornati al Giulini del primo anno quando si infatuo’ di Zeman. Giulini, impara a delegare a persone di indubbia capacità ed esperienza alcune funzioni. Per la cronaca: Passetti inutile alla causa.

Salvatore cammarota
Salvatore cammarota
6 giorni fa

Vedo che non pochi tifosi, credono ancora nella salvezza. Non e’ giusto criticarli, perche’ loro non sono ” matti’ ma solo irriducibili, detto alla romanesca. Anche loro sono il patrimonio immateriale del Cagliari e, in luogo ove siamo circondati da troppi sostenitori a strisce, non e’ cosa di poco conto.

Danilo BG
Danilo BG
6 giorni fa

Mamma mia abbiamo un calendario molto, ma molto più difficile di quello del Toro.
Speriamo bene, ma sarà molto difficile salvarsi.
FORZA CAGLIARI !!!!!!!!

Marco (Sassari)
Marco (Sassari)
6 giorni fa
Reply to  Danilo BG

Infatti. Il calendario della Fiorentina è quello più difficile. Bisogna sperare che facciano 0 punti nelle prossime tre (ed è possibile!).
Non siamo a -8 ma a -5, visto che abbiamo lo scontro diretto in casa!
Per me c’è la giochiamo con loro…. guardate la storia di Prandelli può fargli male.

Giampaolo
Giampaolo
6 giorni fa

Il toro e scarso più di noi,ma in quanto a carattere non ci vede nemmeno…..ma che corsa vogliamo fare se non facciamo risultato neanche con squadre tranquille come il Verona????

Maury-C
Maury-C
6 giorni fa

la differenza sostanziale tra le due e’ che il Toro, visto come ha giocato con la Juve, puo’ fare risultato con chiunque, il Cagliari manco col cavolo…

Pino.D
Pino.D
6 giorni fa

Essere retrocessi con questa rosa è un insulto al calcio,credo che nessuno ci sia mai riuscito. Complimenti e grazie x l impresa

Lorenzo
Lorenzo
6 giorni fa

Formare la rosa di una squadra è affare molto complesso, un gioco di equilibri che debbono incrociare interessi sportivi ed economici. In casa Cagliari, evidentemente, qualcosa s’è inceppato sotto questo punto di vista già dalla scorsa estate. La scelta della guida tecnica (Di Francesco)e la sua reiterata conferma sono stati il peccato originale, dal quale è scaturita una serie di scelte confusionarie, sul campo e fuori da esso. Il risultato è un centrocampo robusto ma poco qualitativo (mancanza di un regista), un attacco che non offre una spalla ideale a Joao Pedro, una difesa che a dispetto della patina internazionale… Leggi il resto »

ALEX
ALEX
6 giorni fa
Reply to  Lorenzo

Ma di cosa stai parlando, se siamo sei lunghi anni cercando di amalgamare una rosa è puntualmente Giulini a causa della sua presunzione va puntualmente in confusione.

Maury-C
Maury-C
6 giorni fa
Reply to  Lorenzo

quello che gli si contesta a questa squadra e’ la mancanza di grinta, determinazione e concentrazione; queste qualita’ sopperiscono a qualsiasi carenza qualitativa; se oltre la qualita’ che abbiamo, avessimo avuto pure quelle tre componenti, staremo a discutere di ben altro…

Lorenzo
Lorenzo
6 giorni fa
Reply to  Maury-C

Hai riassunto ciò che ho scritto nelle ultime mie righe: fuori le 🔴🔵

Marco- Sassari
Marco- Sassari
7 giorni fa

Sembrerò folle ma per me la corsa va fatta sulla Fiorentina che è in crisi nera, con il cambio di allenatore ed ha il calendario più complesso tra tutte. Ma avete visto che caos hanno anche loro in società?
Quindi se la Fiorentina perde le prossime tre come probabile (Atalanta, Sassuolo e Verona) viene risucchiata e loro hanno situazione simile alla nostra. Le altre credo siano fuori perché squadre abituate alla lotta salvezza.

Mario
Mario
6 giorni fa
Reply to  Marco- Sassari

Intanto la fiorentina ad uno ad uno, ragranella qualche punto. Quello che non fa il cagliari.

Marco- Sassari
Marco- Sassari
6 giorni fa
Reply to  Mario

Dubito che con Atalanta e le trasferte di Sassuolo e Verona possa raggranellare qualche punto. Così se si trovano invischiati per me hanno società da dilettanti come la nostra e una squadra di sopravvalutati come la nostra.

Atlantis
Atlantis
7 giorni fa

La corsa è finita, non c’è speranza. Domenica prossima il Torino allungherà comunque il passo. 29 partite, 17 sconfitte e sole 5 vittorie, giocatori con la testa altrove, spogliatoio distrutto (lo si è visto domenica, a fine partita) e tecnico che si chiede chi glielo abbia fatto fare: non arriveremo a 30 punti. Pensiamo alla B e iniziamo la stagione delle “grandi purghe”: tutti fuori dal c@glioni, please! Purtroppo, però, come diceva Nanni Moretti: “con questa dirigenza, non vinceremo mai”!

Marco- Sassari
Marco- Sassari
6 giorni fa
Reply to  Atlantis

per me infatti la corsa va fatta sulla Fiorentina. Il Torino è troppo vivo…

Atlantis
Atlantis
6 giorni fa
Reply to  Marco- Sassari

La Fiorentina dovrebbe perderle tutte, però…..la vedo difficile

Marco (Sassari)
Marco (Sassari)
6 giorni fa
Reply to  Atlantis

Guarda il calendario. Se si batte a Cagliari siamo a -5 dalla Fiorentina. Hanno un calendario proibitivo per me nelle prossime tre fanno zero punti!

Xam
Xam
7 giorni fa

L’allenatore e il suo staff, fanno allenamenti fisici, e mentali cioè psicologia, come fa ballardini al genoa. E come nn ha fatto semplici alla squadra tutto qua.. Psicologia avere coscienza delle proprie forze.

Margiani
Margiani
7 giorni fa

Io credo che la corsa avremmo dovuto farla su noi stessi, cercando di dare tutto in campo e sputare sangue per questa maglia. Ora con i se e i ma non si va da nessuna parte, anzi si, si va in B. Non ne farò un dramma, d’altronde siamo abituati alla mediocrità, ma non da oggi da decenni e da precedenti gestioni.

Lula7,
Lula7,
7 giorni fa

Mi dispiace ma nessuna corsa, ormai siamo retrocessi.
Continuare a sperare è giusto perchè si è tifosi, fino a quando la matematica ci condanna.
Dovremmo fare almeno 15 punti, ovvero vincere 5 partite su nove, ovvero più di una su due, quando finora ne abbiamo vinto 5 su 29, ovvero circa una ogni 6.
Sempre Forza Cagliari

pino
pino
7 giorni fa

Le alternative ci sono eccome, basti essere convinti delle proprie possibilità, ma purtroppo le ultime partite giocate e perse, hanno evidenziato tutti i diffetti che il Casteddu ha da inizio stagione. La squadra manca di tutto in tutti i reparti dalla difesa, ai centrali, al non avere un regista, e l’attacco con il solo Joao, troppo poco. Un fallimento per un’isola che vive per i colori❤️💙, questo anno il più orrendo degli ultimi 6 anni. F. C

Margiani
Margiani
7 giorni fa

Ma perché agli utenti Marco sandro smeagoal tanti pollici in giù ? Secondo me hanno perfettamente ragione

NENNO
NENNO
7 giorni fa

“Lo dissi che a me Giulini mi ricordava Amarugi. Purtroppo i fatti mi hanno dato ragione, ora già fa altri proclami, temo seriamente la serie C”.

Xam
Xam
7 giorni fa
Reply to  NENNO

😂😂

Marco
Marco
7 giorni fa

Chi vuole rimanere deve chiederlo in ginocchio: gente di me**a, presidente incompetente! Se il prossimo anno vuoi una squadra con i co**ioni, assicurati che i giocatori ci tengano alla NOSTRA MAGLIA, ai nostri colori. Ora dovrei lavorare, anche se penso che non ci riuscirò. Io mi avveleno per questa squadra e pretendo qualcosa in cambio. Cosa che questi non hanno fatto”.

Sandro
Sandro
7 giorni fa

Un anno di me**a, avete sputato sui miei colori e questo non posso tollerarlo. Siete gente senza anima, che non sa cosa prova un tifoso a vedere una squadra che si è fatta male da sola per una stagione intera. Ora fatevi le vostre meritate vacanze e non rompeteci i co**ioni, non ne voglio vedere neanche uno il prossimo anno!

Sandro
Sandro
7 giorni fa

Ma non ti accorgi che sei preso per il cxxlo da queste seghe è da un presidente che di calcio non capisce un fico secco !

Smeagol
Smeagol
7 giorni fa

Ma quali speranze, ormai sarà serie b,questi giocatori non meritano la nostra maglia… Almeno con la serie b andranno via i mercenari

Xam
Xam
7 giorni fa

A però!! Pensavo ci toccasse inseguire l’Inter

Marco
Marco
7 giorni fa

Non c’è mai stato un anno che il Cagliari, in serie a, abbia perso così tante partite. Questo succede quando non si trova un allenatore che sappia il mestiere o quando le cose non vanno nello spogliatoio. I giocatori ci sono la squadra no. Ora servono miracoli.

Pinturicchio
Pinturicchio
7 giorni fa

almeno Cerri in B sarà titolare fisso e in 3-4 anni si torna in Serie C

Lula7,
Lula7,
7 giorni fa
Reply to  Pinturicchio

Continuate a prendervela con i singoli giocatori…..mi ricordo che un tempo c’era il problema Pisacane, e tutti a dire che si prendevano vagonate di goal per colpa sua, ora è andato via ed è arrivato Rugani e siamo sempre con il solito problema.
Bisogna imparare a giocare di squadra, quello è il problema.
Sempre Forza Cagliari

Pinturicchio
Pinturicchio
6 giorni fa
Reply to  Lula7,

e appunto a giocare di squadra ma se non corrono e si fanno le pipe e le birre la notte poi non vi lamentate di giulini

Cambara e maccioni
Cambara e maccioni
7 giorni fa

alla serie B preferisco il lato B

Mao
Mao
7 giorni fa

Ma che corsa con il torino…
E’ piu’ facile che fra un paio di partite anche il parma ci superera’

Aprite gli occhi, la squadra e’ allo sbando e la serie B e’ meritata sul campo.
Rimbocchiamoci le maniche e programmiamo la risalita.

JP10
JP10
7 giorni fa

Troppo facile e troppo comodo fare il tifo quando va tutto bene. Il giocatore e la squadra che vale si vede nelle situazioni come queste. E il tifoso anche. In questo periodo tra pali e var ci gira tutto storto, nel giro di 9 partite non è detto che continui così. Bisogna anche avere la fortuna di trovare l’avversario giusto al momento giusto, tipo la Roma impegnata in coppa o una squadra che non ha più problemi di classifica, situazioni molto frequenti nei finali di campionato in serie A.

JP10
JP10
6 giorni fa
Reply to  JP10

Intanto cominciamo a prenderci 4 punti con Inter e Parma, e chi non ci crede può metterlo al tennis o alla pallacanestro.

Margiani
Margiani
7 giorni fa
Reply to  JP10

La fortuna bisogna cercasela

JURY
JURY
7 giorni fa
Reply to  JP10

Ma il polentone anche a te ha promesso la champions, oppure ti ha regalato il modellino dello stadio?

Arturo CAPORALE
7 giorni fa
Reply to  JP10

Guarda che il Verona era proprio quello. La squadra che non aveva nulla da chiedere.. eppure aveva piu garra di noi

NENNO
NENNO
7 giorni fa
Reply to  JP10

Ma tu da quale pianeta arrivi, togliti il prosciutto dagli occhi è guarda la realtà.

JP10
JP10
6 giorni fa
Reply to  NENNO

Dal pianeta di quelli che non si arrendono neanche alla 39° giornata.

Sandro
Sandro
7 giorni fa
Reply to  JP10

Ma non ti accorgi che sei preso per il cxxlo da queste seghe è da un presidente che di calcio non capisce un fico secco !

Sergio
Sergio
7 giorni fa
Reply to  JP10

Questo club ha semplicemente bisogno di un autentica rinascita. La poca serietà della società deve ragionare sulle accortezze ed errori commessi anche riguardo alla scelta di alcuni interpreti alla rosa, a partire dall’allenatore.

Pino
Pino
7 giorni fa
Reply to  JP10

Eccone un altro che da patenti di tifo…ma bai è crocadidda.

JP10
JP10
6 giorni fa
Reply to  Pino

Il tifo può essere a favore o contro, il tifo contro lo lascio per le varie Rubentus, Napoli, Milan, ecc.

Pino
Pino
7 giorni fa
Reply to  JP10

Ti devi solo vergognare a difendere questi debosciati, con una dirigenza ridicolo che in sette anni ha sbagliato tutto.

Tore
Tore
7 giorni fa
Reply to  JP10

Sei davvero comico

Alberto
Alberto
7 giorni fa
Reply to  JP10

Già ci gira tutto storto…il peggior calcio espresso in serie a, è ho detto tutto.

Stoppardi
Stoppardi
7 giorni fa
Reply to  JP10

ma certo, poveri giocatori, non è stata colpa loro !! e poi…. c’era il covid, avevano bucato la gomma, è bruciata la casa, c’è stata un’inondazione, il terremoto, le cavallette!!!!

massimo
massimo
7 giorni fa

Di sanabria

massimo
massimo
7 giorni fa

Il toro purtroppo ha azzeccato l’acquisto di sanatoria, già aveva belletti ed un occasione zaza che qualche goal importante l’ha già fatto .in che senso la nostra rosa è migliore?pavoletti è l’ombra del giocatore che era simeone non la mette dentro nemmeno per sbaglio e cerri è cerri!

Lele
Lele
7 giorni fa

Se si guarda il calendario dello Spezia io non sarei tanto sicuro

tonirossoblu
tonirossoblu
7 giorni fa

Squadra senza attributi, dove vogliamo andare? Società che pensa alle magliette da vendere…incapaci

Manolo
Manolo
7 giorni fa

Cmq tottu su casinu per luvumbo e poi nisbaa….in primavera per poi andare in prestito e sparire…. l’Atalanta compra un bambino e lo rivende 40 milioni al Manchester….be noi abbiamo carta e Cossu ….

Lele
Lele
7 giorni fa
Reply to  Manolo

Luvumbo è stato preso x la primavera, sono i giornali che l’ hanno pompato

muflo
muflo
6 giorni fa
Reply to  Lele

tu spendi 1,5 mln per la primavera? non dire fesserie. Preso per la prima squadra e commissioni alla nonna in svizzera

FZ
FZ
7 giorni fa

Aspetterei anche a dare per morto il Parma che di pareggio in pareggio ormai ci ha praticamente raggiunto.
Atteggiamento troppo arrendevole da parte nostra, pure il Crotone ci crede di più…questo è preoccupante per una squadra.
Mi spiace essere così pessimista ma la vedo troppo grigia.

Lele
Lele
7 giorni fa
Reply to  FZ

Hai ragione, e magari tra i due litiganti si salva il terzo (parma) si salva. Comunque le soluzioni sono tante e tutti i pronostici si possono sovvertire, anche lo Spezia, guardando il calendario potrebbe essere risucchiato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa

Spero solo di non sentire le solite caxxate riguardo le 9 finali o l’avere il coltello tra i denti prima dell’ennesima batosta e figura di m….

Manolo
Manolo
7 giorni fa

In serata battiamo tutti….. fuori dalle palle le mele marce…il cinese prima di tutti poi i sud americani abituati alla birra e all’ozio ….a lavorare come noi tifosi… mercenari viziati

Manolo
Manolo
7 giorni fa

Ma di cosa parlate? Siamo in b da molti mesi….giulini incompetente

Giorgio Vargiu
7 giorni fa

A mio modesto parere non c’è nessuna rincorsa da fare, la squadra è fortemente demotivata. Iniziare a vincere proprio contro l’Inter mi sembra dopo queste ultime partite alquanto improbabile, i miracoli sportivi esistono ma la compagine rossoblu non è in grado di farne, naturalmente la speranza è l’ultima a morire.

Stoppardi
Stoppardi
7 giorni fa

Il titolo dell’articolo è troppo lungo. Quello giusto sarebbe: Cagliari, non ci sono alternative. L’illusione di salvarci, che ogni settimana ci accompagna nell’attesa della nuova partita, svanisce inesorabilmente dopo aver visto i primi 5 minuti di gioco….

Hypert
Hypert
7 giorni fa
Reply to  Stoppardi

Commento ineccepibile.
L’andazzo si capisce dopo 5 minuti ed ormai da mesi è tragicamente sempre lo stesso: 11 tremebondi zombie che passeggiano per il campo, tirano un paio di palloni in tribuna giusto per far vedere agli avversari di turno che in campo ci sono pure loro in attesa di prendere il solito gol che da il via ad un isterico e sconclusionato assalto finale.
Ovviamente vano.

TUTTE LE PARTITE COSÌ.

Povero il mio Cagliari.

High
High
7 giorni fa

La salvezza si può ancora raggiungere. Basta un punto di vantaggio sulla terzultima per salvarsi. Ma il problema è l atteggiamento.
Il toro, che sulla carta ha una rosa inferiore al Cagliari, non gioca meglio di noi ma ci crede molto più di noi. Ormai è evidente viste le ultime partite che ha giocato. Anche con la Juve ha fatto un punto. Con noi la juve ha passeggiato, così come anche lo spezia e il Verona. Ogni squadra che invece affronta il toro soffre.

High
High
7 giorni fa
Reply to  High

Non mi sorprenderebbe che nel recupero con la lazio a roma facesse qualche punto.
E non do per scontato nemmeno la partita con l udinese che è alla portata di questo torino arrembante e combattivo.
Scontata, invece, da scommetterci un capitale, la vittoria dell inter domenica contro di noi.
Passeggiata di salute.

High
High
7 giorni fa
Reply to  High

Inoltre ho già sentito voci che Giulini stia pianificando la B. Cessione dei prestiti a parte, via Joao, Cragno, Simeone e Nandez da monetizzare ora, svalutandoli però rispetto al loro vero valore + il paracadute per ricostruire la squadra per la B e investire parte del ricavato sullo stadio. Via i vari sottil, godin, asamoah, duncan.

Spero siano solo voci. Che amarezza.

Arturo CAPORALE
7 giorni fa
Reply to  High

Sottil è già stato fatto fuori dal.presidentissimo a gennaio..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 giorni fa
Reply to  High

Per me Joao, Cragno Simeone e Pavoletti possono andare via anche adesso.
Nandez e Rog sono un discorso diverso, a me piacerebbe ripartire da loro due.

Sirboi
Sirboi
7 giorni fa
Reply to  High

Anche se rimaniamo in A … vanno mandati via tutti.. ….ci stiamo rodendo il fegato a guardarli ! Non li voglio più vedere con la maglia del casteddu addosso!. La rosa è tutta da rifare…..

Matteo68
Matteo68
7 giorni fa

Voglio essere ottimista. Abbiamo il 20% Di possibilità di salvarci. Ma dove vogliamo andare.

Xam
Xam
7 giorni fa
Reply to  Matteo68

5%

Alberto
Alberto
7 giorni fa
Reply to  Matteo68

una piccola speranza ci sarebbe se la squadra, lottasse col coltello fra i denti, ma gli vedo spenti è demotivati.

Muzzo
Muzzo
7 giorni fa
Reply to  Alberto

Come ha detto nainggolan, manca carattere e personalità a questa squadra. Per quanto si sforzino tutto va storto e basta un nulla per andare sotto.
Coltello fra i denti ahhaah

Giuseppe
Giuseppe
7 giorni fa
Reply to  Muzzo

Lui ha poco da parlare dei suoi compagni…….. Il primo a non essere all’altezza della situazione è proprio Nainggolan!!!!! Che si faccia un esame di coscienza.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "e quando e' tornato da avversario si e' commosso e al secondo tempo il tecnico del toro l ha sostituito ricordo molto bene..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Cagliari per sempre!!! Riva un eroe,come gli eroi della mitologia!!"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Approfondimenti