Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Verona: formazioni a confronto

La nostra consueta rubrica della mattina post-gara: analizziamo tutti i probabili undici di Cagliari-Verona, incrociati con la formazione scelta ieri da Semplici

ATTACCO. Inutile girarci attorno: nessuno avrebbe pronosticato l’utilizzo di Cerri in prima linea, dopo aver scalzato la coppia Simeone-Pavoletti. Anche in difesa, Semplici continua a lasciar fuori sia Walukiewicz che Calabresi, riproponendo Klavan come centrale mancino. Prevedibile un minutaggio minore per Marin, reduce dagli impegni internazionali: inserito Zappa, con lo spostamento di Nández.

La formazione di Semplici (3-5-2): Cragno; Rugani, Godín, Klavan; Zappa, Duncan, Nainggolan, Nández, Lykogiannis; Cerri, João Pedro.

Calcio Casteddu (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Godín, Rugani; Nández, Nainggolan, Duncan, Marin, Lykogiannis; Simeone, João Pedro. 8 su 11

Il Corriere dello Sport (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Godín, Rugani; Zappa, Nainggolan, Duncan, Nández, Lykogiannis; Simeone, Joao Pedro. 9 su 11

La Gazzetta Sportiva (3-5-2): Cragno; Rugani, Godín, Klavan; Nández, Nainggolan, Duncan, Marin, Lykogiannis; Pavoletti, João Pedro. 9 su 11

Tuttosport (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Godín, Rugani; Nández, Nainggolan, Duncan, Marin, Lykogiannis; Pavoletti, João Pedro. 8 su 11

L’Unione Sarda (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Godín, Rugani; Nández, Nainggolan, Duncan, Pereiro, Lykogiannis; Pavoletti, João Pedro. 8 su 11

La Nuova Sardegna (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Godín, Rugani; Nández, Nainggolan, Duncan, Marin, Lykogiannis; Pavoletti, João Pedro. 8 su 11

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche