cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ottavi di finale Coppa Italia, Torino ko 5-4 ai rigori: Calhanoglu regala i quarti al Milan

A San Siro 0-0 dopo i tempi regolamentari e i successivi supplementari. Dagli undici metri fatale l’errore di Rincon che si fa respingere il tiro da Tatarusanu

Il Milan batte ai rigori il Torino per 5-4 e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia. Azioni e occasioni si ma zero reti nei tempi regolamentari più recupero e i successivi due supplementari.

SAN SIRO ATTO II. Le due squadre si ritrovano opposte 72 ore dopo la gara andata in scena sabato, valida per la diciassettesima giornata della Serie A. Entrambi i tecnici danno spazio a giocatori che fino ad ora hanno avuto non tanto spazio per mettersi in mostra, oppure come nel caso di Pioli Ibrahimovic che deve ritrovare la forma giusta. Giampaolo invece si affida a Zaza, quale terminale offensivo. Per i rossoneri è l’esordio stagionale, per i granata la terza gara dopo il 3-1 al Lecce dopo i supplementari e il 2-0 alla Virtus Entella. Avvio blando e molto tattico, con prima fiammata degna di nota per il nostro pezzo che arriva esattamente al 22’, grazie al taglio di Vojvoda per Gojak che non arriva alla deviazione vincente. Quattro minuti dopo Tatarusanu si oppone alla conclusione di Zaza. Dall’altra parte Calabria (28’) impegna Milinkovic-Savic, ma il punteggio non si schioda. Dieci minuti dopo Gojak sfiora lo 0-1 in girata. In chiusura di tempo (45’) poco fortunato Leao.

L’avanti, squalificato in campionato e assente lunedì sera a Cagliari ci prova anche al 3’ e al 5’ ma, in entrambi i casi, trova l’opposizione di Milinkovic-Savic, mentre al 4’ decisivo intervento di Bremer, che evita la rete da parte di Brahim Diaz. Altro Milan in campo ora, che con Calabria colpisce (12’) il palo dopo il tiro di Kalou respinto dal portiere ospite. Ancora un palo, il secondo in due minuti, sempre colpito da Calabria.28′: espulso per proteste dalla panchina Donnarumma, che non digerisce la mancata concessione del rigore, sul contatto in area tra Leao e Milinkovoc-Savic. Al 44′ Gojak perde l’uno contro uno in area con Tonali, che chiude in maniera decisiva e di fatto è il preambolo ai supplementari che Valeri, coadiuvato al VAR da Banti, decreta dopo 4′ di recupero. Nella prima frazione nessuna parata da parte dei due portieri, nel secondo un tentativo per parte. Belotti cerca invano di sorprendere dalla distanza Tatarusanu (12′), Dalot sfiora la rete un minuto dopo.

Si vai rigori. Dal dischetto per gli ospiti segnano Belotti, Lukic, Lyanko, mentre Tatarusanu si oppone al tiro a mezza altezza di Rincon. Milinkovic-Savic tiene in vita i suoi, mentre per i padroni di casa siglano Kessiè, Theo Hernandez, Tonali, Romagnoli e Calhanoglu che regala i quarti ai rossoneri, i quali (attesi lunedì sera a Cagliari in campionato) passano il turno e affronteranno ai quarti la vincente di Fiorentina-Inter, in programma domani al Franchi alle 15. Dovesse vincere la compagine di Conte, allora sarebbe derby, il terzo in stagione tra la gara d’andata già disputata e il ritorno che si giocherà il 21 febbraio.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'Atalanta, prima della sfida di domenica sul campo del Cagliari, affronta oggi l'ostacolo Fiorentina in...
Juventus e Lazio in campo stasera per la semifinale d'andata di Coppa Italia: scopriamo com'è...
Massa di Imperia dirigerà alle 21 la sfida dello Stadium. Domani alla stessa ora al...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu