Resta in contatto

Approfondimenti

Serie A, Sassuolo-Inter la partitissima. Il Cagliari vuole ripartire contro lo Spezia

Il Milan capolista ospita a San Siro la Fiorentina in difficoltà in campionato ma rinfrancata dalla Coppa Italia

Quello al via domani alle 15 si annuncia un nono turno con gare non dall’esito scontato, almeno come appare sulla carta. Ad iniziare dal match di domenica alle 18 alla Sardegna Arena tra Cagliari e Spezia. I liguri, arrivati per ultimi in Serie A in estate e di fatto ripartiti con poco fiato, stanno piano piano prendendo le misure al torneo, meritando di starci in un torneo difficile e potersi giocare le proprie carte. Certo l’avvio è stato tutto in salita, ma nelle ultime settimane, Coppa Italia a Bologna compresa, la squadra di Italiano, che presenta nella sua rosa tre ex, quali Rafael Deiola e Farias, è decollata. I liguri, nello scorso turno hanno fermato l’Atalanta, strepitosa in Champions League in casa dei campioni della Premier, ovvero il Liverpool ed in trasferta si sono imposti con merito a Benevento. Massima attenzione dunque ad una squadra che gioca molto bene e non ha paura di attaccare, come ha fatto anche con la Juventus, prima che entrasse Ronaldo e cambiare la sfida dei bianconeri. In casa Cagliari out per Covid Godin e Simeone. In attacco ballottaggio CerriPavoletti, con il primo in rete mercoledì in Coppa e fresco di rinnovo fino al 2024, al momento favorito sul livornese.

GIORNATA TUTTA DA VIVERE. La nona giornata al via da domani, si chiuderà lunedì sera con due posticipi. Si parte alle 15 su Sky Calcio subito forte, tra il Sassuolo di De Zerbi (brillante in trasferta ma meno al Mapei Stadium) che affronterà l’Inter. Se vincessero i neroverdi si riprenderebbero la vetta, accarezzata per qualche ora già domenica scorsa, giocando ancora una volta prima del Milan capolista Alle 18 al Vigorito scontro sulla carta impari, ma come sempre è il campo a decidere, tra due squadre che hanno ottenuto vittorie ai danni di Fiorentina e Cagliari, ovvero Benevento-Juventus. Alle 20.45, ma su Dazn, altra partita che si annuncia interessante e dal pronostico non scontrato, quella tra Atalanta e Hellas Verona. Sulla stessa rete, ma domenica alle 12,30 Lazio-Udinese e alle 15 Milan-Fiorentina. Tutte su Sky Calcio, le altre restanti contese: Bologna-Crotone alle 15, Napoli-Roma alle 20,45 anche su Sky Sport) e i due posticipi di lunedì 30 novembre: alle 18.30 Torino-Sampdoria e  infine alle 20.45 Genoa-Parma.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Adriano
Adriano
1 mese fa

Con Pavoletti dal primo minuto cross a volontà. Con Cerri dal 1′ difesa dello Spezia sempre addosso al ragazzo, possibilità di punizioni. Ambedue in grado di far male. Il problema del Cagliari è sempre e soltanto la difesa.

Magicbox
Magicbox
1 mese fa
Reply to  Adriano

Cerri non sa sfruttare il fisico che si ritrova, dovrebbe dominare, invece o è lui a far fallo o non riesce a proteggere la palla, nonostante difensori più piccoli. Finché non imparerà a sfruttare il suo fisico, rimarrà un giocatore da serie B.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti