Resta in contatto

Rubriche

Accadde oggi… La nascita di Manlio Scopigno e la scomparsa di Mario Martiradonna

Oggi  ricorre anche un altro doppio anniversario, uno felice e uno triste, nella storia del Cagliari Calcio

Assolutamente un personaggio d’altri tempi  Manlio Scopigno. Nato il 20 novembre 1925 da Paularo (piccolo comune friulano) fu sfortunato calciatore in gioventù. Arrivato da poco in Serie A con il Napoli, fu vittima di un grave infortunio pochi minuti dopo il primo gol in massima serie, evento che ne chiuse la carriera. Da tecnico ebbe maggiore fortuna, in particolare alla guida del  Cagliari. Tecnico preparato e grande conoscitore di uomini, stregò tutti per quell’aria disincantata e le frasi mai banali: il Filosofo (come veniva soprannominato all’epoca) guidò gli isolani allo storico scudetto del 1970, grazie anche alla felice mossa di Cera libero in luogo dell’infortunato Tomasini e nonostante la lunga squalifica rimediata quell’anno. Lontano dalla Sardegna non trovò tanta fortuna, restando per sempre legato a quella formidabile impresa sportiva. La sua carriera si concluse infatti nel 1976, prima della scomparsa – in sordina – avvenuta nel 1993 a 67 anni in quel di Rieti.

MARTIRADONNA.  Si è spento a 73 anni, dopo aver combattuto contro un male incurabile il 20 novembre 2011. Nato a Bari nel 1938, fu uno dei protagonisti della prima promozione in Serie A dei rossoblu nel campionato 1963/1964 e del successivo storico scudetto, portato a casa il 12 aprile 1970, grazie alla vittoria proprio sul Bari. Fu un solido baluardo della difesa e giocò in Serie A quasi 240 partite. Si ritirò dal calcio agonistico nel 1973 ma restò a Cagliari, città che lo ha sempre amato.

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche