Resta in contatto

News

O’Neill: “Presto sarò in Sardegna con mio figlio, anche lui è un grande tifoso del Cagliari”

Dopo lo scampato pericolo per i noti problemi di alcol, l’ex giocatore rossoblù promette di tornare presto nel posto che lo ha reso un idolo dei tifosi. Con Ventura il ricordo più bello degli anni a Cagliari

Gli errori li fanno tutti, ma quel che è certo è che Fabian O’Neill ha qualcosa per cui essere ricordato. I tifosi del Cagliari ricordano un talento sopraffino, che con la palla tra i piedi era capace di tutto. E i noti problemi con l’alcol non scalfiscono questi ricordi.

Della Sardegna mi manca tutto“, spiega O’Neill a La Gazzetta dello Sport, “la gente, il rispetto, il calore, la qualità della vita, la bellezza della città di Cagliari. Io e mio figlio Favio (classe 2003, gioca nell’Under 17 del Fenix di Montevideo, ndr) avevamo intenzione di venire nel mese di dicembre, ma questo brutto periodo ci costringe a rimandare. Appena ci saranno le condizioni verremo certamente. Favio è un grande tifoso del Cagliari: grazie ai miei racconti gli piacerebbe un giorno giocare in rossoblù. A lui ho soltanto consigliato di giocare per divertirsi. Più qualche trucco sulle punizioni e su come calciare la palla. Il ricordo più bello degli anni in rossoblù? Il periodo con Ventura in panchina e la festa per la risalita in Serie A. Quella squadra giocava a memoria, ci divertivamo in campo. Il calcio nel mio futuro? Ho iniziato un percorso per fare l’osservatore. Mi piace molto perché mi permette di scovare nuovi giocatori interessanti. Per ora non penso a una carriera da allenatore”.

 

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marcello Cuccu
2 mesi fa
Basta una sola volta.

Scendi dall'aereo, visiti i luoghi, incontri la gente, osservi il nostro mare, gusti l'esclusività dei nostri prodotti e della nostra cucina. Ed ecco che non potrai mai piu 'scordare. Neill, e vieni a sudare ed onorare la maglia Rossoblù, amore di tutta un'intera Isola, grazie all'amore che ti da il popolo sardo, allora diventa veramente impossibile dimenticare.

Always welcome in Sardinia O’Neill

Danilo BG
Danilo BG
2 mesi fa

Grandissimo Fabian !!!!
Come si fa a dimenticare un calciatore tra i più forti passati in RossoBlu, classe e piedi vellutati,
Dava del Tu al pallone come pochi, poteva avere una carriera più lunga e prendersi tante soddisfazioni, ma si è perso e trascurato più volte. Se fosse rimasto a Cagliari come scelta di vita nell’Isola tutti questi problemi li avrebbe evitato. Un grandissimo augurio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Il mio idolo indiscusso…vai alla grande “Oh Nello”!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande o’ Neal

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Un grande giocatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

T invito a pranzooooo se vieniii👍

Marcobaldo
Marcobaldo
2 mesi fa

Bene ma guai a te se gli fai trovare birra o qualsiasi tipo di alcoolico.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Come disse zidane…. o neill é il migliore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Con tutto il pane che avevi a disposizione, ti sarebbero bastati tre denti ni da latte e ci avresti mangiato il mondo. Comunque grande lo stesso

Claud
Claud
2 mesi fa

E’ vero O’Neal con Ventura si consacro’ come un fuoriclasse e lo stesso allenatore ha più volte detto che il giocatore più forte che avesse allenato era Fabian peccato, aggiungeva che al giocatore piaceva bere. qualche …..”birretta”

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

La lista dei fedelissimi del Cagliari è lunga e ben nutrita, qualcosa vorra’ pur dire !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che goduria il 4a2 alla Roma.

massimiliano rossi
massimiliano rossi
2 mesi fa

4-3

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Fabian casteddu esti domu tua

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Grande Fabian ti aspettiamo a braccia aperte!!!

Naufrago
Naufrago
2 mesi fa

Più che il tocco raffinato (che aveva), a me colpì l’intensità, almeno in una certa fase. Quando Ventura lo arretrò, andava a prendersi la palla dal portiere o da ogni compagno e la portava agli attaccanti, facendo da solo il centrocampo. Vidi un atteggiamento del genere nel Pirlo del mondiale 2006, quando ci fruttò il titolo.
A Torino si rovinò. In pratica finì di essere un giocatore vero a soli 27 anni. A quella età Zola appena iniziava a costruire il suo mito tra Parma, Chelsea e Cagliari.

Luciano
Luciano
2 mesi fa

Grande Fabian forza Cagliari

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News