Resta in contatto

News

Parma – Finisce l’era D’Aversa. Ecco Liverani

A nulla è servito il doppio summit in Sardegna e poi a Collecchio perchè il tecnico non era convinto a sposare il nuovo progetto del Parma

È finita l’era di Roberto D’Aversa: uno dei regni più duraturi del Ducato di Parma, sicuramente il più ricco dal post fallimento. Una cavalcata piena di successi, lunga 1340 giorni, contraddistinti da sorrisi che segnano imprese, gioie che vanno oltre le previsioni e un ardore riacceso che covava sotto le ceneri della Serie D.

A niente è servito il summit in Sardegna prima con Carli e Lucarelli, a Collecchio poi, meno di una settimana fa. L’allenatore, ‘sfiduciato’ già alla fine del campionato, non era di suo convinto – come ha scritto la Gazzetta dello Sport – a continuare dopo il progetto volto al ringiovanimento della rosa e alla lotta per rimanere in Serie A, situazione che tra l’altro aveva sempre vissuto perché l’obiettivo del Parma dopo le vittorie per tornare in A è sempre stato quello di mettersi in tasca la salvezza. E D’Aversa lo ha sempre portato a casa.

Finisce dopo quattro anni un ciclo vincente, convincente, con la proprietà che lavora per trovare un accordo, e intanto ha deciso di voltare pagina dopo l’addio di Daniele Faggiano, un fulmine a ciel sereno al quale è seguito l’arrivo di Marcello Carli. Riparte da lui il nuovo corso, toccherà all’ex Cagliari avviare un nuovo processo, probabilmente con in sella Fabio Liverani, lo stesso tecnico per il quale ha battagliato a Cagliari.

Si è dovuto arrendere a Giulini, il presidente dei sardi che prima lo ha sollevato dall’incarico, poi ha scelto Di Francesco.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News