Resta in contatto

News

Rocchi: “Arbitrare Juventus-Roma è stato un po’ chiudere un cerchio”

L’ormai ex arbitro è intervenuto a Sky Sport 24 a undIci giorni da quella che è stata la sua ultima direzione in carriera

Gianluca Rocchi con l’arbitraggio di Juventus-Roma, ultima giornata della Serie A 2019/20, ha chiuso la sua carriera. Il fischietto di Firenze, 46 anni, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport:

LE PAROLE DELL’ORMAI EX ARBITRO. “La sera di Juventus-Roma, mi sono sentito una parte del gioco grazie ai calciatori, per questo voglio ringraziarli. Tra virgolette è stato come chiudere un cerchio, perché quella partita Juventus-Roma 3-2 del 5 ottobre 2014, mi ha insegnato tantissimo, soprattutto mi ha insegnato come reagire. Ho fatto un percorso personale, ho cercato di capire dove avevo sbagliato e come ripartire. Gli anni successivi sono stati un po’ la rivalsa mia personale con me stesso per dimostrarmi che non ero quello della serata, ma volevo essere quello che sono stato poi successivamente. È un motivo per cui lo consiglio ai ragazzi giovani, ho avuto maestri importanti che ringrazio, ma stare in campo è formativo, sii te stesso“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News