Resta in contatto

News

Conte. “Probabile proseguire con lo stato d’emergenza in Italia oltre il 31 luglio”

Il presidente del Consiglio lo ha affermato in mattinata a margine della cerimonia per il primo test completo delle dighe mobili del Mose a Venezia

Non abbassa la guardia il premier Giuseppe Conte. A margine della cerimonia generale di innalzamento delle 78 paratoie del Mose, a Venezia, ha infatti parlato dell’ipotesi circolata sulla possibile proroga dello stato di emergenza nazionale varato lo scorso 31 gennaio. Una decisione motivata non solo dai nuovi focolai di contagio che continuano ad emergere lungo la Penisola,

LE PAROLE DI CONTE. “Ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il Coronavirus dopo il 31 luglio. Serve per tenere sotto controllo il virus. Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione”. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Vergognatevi!! Ma cosa volete raccontare..avete sbagliato anche il cognome.. e non si tratta di un errore di stampa, lo avete reiterato anche nella..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Io ricordo che prima dell'incontro con la Massese il Cagliari giocò al Sant'Elia una Partita non ufficiale, un'amichevole col Benfica in cui giocò..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News