Resta in contatto

News

Ko casalingo per 3-0 con il Milan: Lazio più lontana dallo scudetto. Ora è a -7 dalla Juventus

Colpo dei rossoneri che non mollano la presa della qualificazione al settimo posto che vale l’Europa League. In rete Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic

All’Olimpico è sfida tra due squadre che, per i propri obiettivi, non posso uscire dal campo senza punti. Alla fine vince con pieno merito il Milan per 3-0 sulla Lazio, che vede allontanarsi la Juventus, ora a +7 a 8 partite dalla fine.

CALHANOGLU E IBRAHIMOVIC. La gara entra nel vivo al 20’, quando Jony di prima intenzione, effettua un cross rasoterra su cui avventano Parolo e Correa, che però non riescono ad agganciare la sfera. Tre minuti dopo ospiti avanti con il turco, che batte Strakosha con destro da circa 20 metri, deviato fortuitamente da Parolo. Terza volta di fila in cui la squadra di Inzaghi è costretta alla rimonta dopo Lazio-Fiorentina e Torino-Lazio. La partita si mette ancora peggio al 34’, quando Ibra supera in modo fortunoso Strakosha, il quale intuisce l’angolo della conclusione (ma la palla gli rimbalza sulla gamba e poi termina in rete) grazie ad un rigore assegnato per fallo di mano di Radu, sul cross di Saelemaekers. Pioli perde Calhanoglu per infortunio, sostituito da Paquetà al 37’. Nel finale di tempo doppia occasione per I biancocelesti: al 44’ Donnarumma con I pugni respinge il pallone calciato da Jony, quindi (46’)   spedisce palla di pochissimo al lato.

SECONDO TEMPO. Al 4’ Adekanye imbecca Correa: sinistro da posizione defilata che Donnarumma blocca sul primo palo. 11’: Bonaventura sfiora lo 0-3.  Cosa che non fa Rebic al 14’: stop, tiro e palla in rete sul suggerimento di Bonaventura. Dodici minuti dopo Strakosha evita il quarto gol, grazie ad un super intervento su Theo Hernandez, liberato in area di Rebic. 36’:  il terzino,  a tu per tu con Strakosha sbaglia clamorosamente il 4-0, mandando il pallone con una conclusione di esterno sinistro.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "Pavoletti se non succedono altri terremoti in casa Cagliari... Ci riporterà in serie a e segnerà 18-20 gol"

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News