Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Rossin (TorinoGranata.it): “Gara importantissima per il Toro”

Abbiamo scambiato quattro chiacchiera con chi conosce benissimo il Torino e tutto quanto annesso e connesso alla sfera granata

Come arriva il Torino alla sfida di domani contro il Cagliari? Lo abbiamo chiesto ad Elena Rossin, giornalista di Torino Granata:

Che Torino arriverà al Sardegna Arena?

“E’ un Torino rinfrancato dalla vittoria contr l’Udinese e dal pareggio contro il Parma. La classifica è migliorata e si presenterà a Cagliari con uno spirito diverso. L’incognita è la tenuta atletica che finora è stata accettabile”

Quanto è importante la gara contro il Cagliari?

“Importantissima. Qualora dovesse tornare a casa con un risultato utile, e sperando in qualche risultato a favore delle squadre legate alla lotta per non retrocedere, la situazione migliorerebbe ulteriormente”

Che atmosfera regna nella piazza granata?

“C’è tanta delusione da parte della tifoseria, ed è comprensibile. Nessuno si sarebbe mai immaginato che il Torino arrivasse a lottare per non retrocedere. Il dissenso è stato manifestato già a partire da quando Mazzarri era l’allenatore. Una volta arrivato Longo, elemento che conosce benissimo la piazza essendo cresciuto nelle giovanili granata, nonché avendo pure allenato la primavera gli animi si sono sensibilmente placati”.

Chi potrebbe rivelarsi decisivo nella gara di domani?

Secondo me non possono che essere Sirigu e Belotti. Il portiere, nonostante i 46 goal subiti, è sempre stato tra i migliori. Basti pensare che su 117 parate effettuate, ben 32 si sono rivelate fondamentali. L’attaccante è l’elemento più prolifico della squadra, i suoi goal la stanno mantenendo a galla. Confido che anche il giovane Edera possa risultare determinante: sta crescendo parecchio ed è la spalla ideale per Belotti”

La dirigenza granata potrebbe sferrare un decisivo attacco per Joao Pedro? Secondo te è un elemento che potrebbe fare a caso della squadra?

“E’ un giocatore che interessa al Torino, ma il discorso verte sulle pretese di Giulini. Difficile che il Torino possa sborsare 20 milioni, a meno che al Cagliari non possa interessare una contropartita come Zaza. E’ un elemento indiscutibilmente valido e potrebbe essere un ottimo partner per lo stesso Belotti. Sarà un mercato in cui di liquidità ne girerà ben poca, di conseguenza sarà determinante quanto il Cagliari sarà disponibile a trattare”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche