Resta in contatto

News

Il Parma asfalta 4-1 il Genoa a Marassi. Per il Torino 1-0 pesante sull’Udinese

Strepitosa gara di Cornelius autore di una tripletta.  In gol anche Kulusevski. Criscito sbaglia un rigore. Friulani . Prima vittoria granata per Longo

In serata le gare di Marassi e Torino, hanno proseguito il programma aperto ieri da Lecce-Milan 1-4, Fiorentina-Brescia 1-1 e Bologna-Juventus 0-2. Ecco come sono terminate.
GENOA-PARMA 1-4. Al 14’ Gervinho grazia Perin, non così al 18’ quando sigla Cornelius, dopo una leggera deviazione di Perin su Hernani. 27’: super parata del portiere rossoblù su Cornelius. Rigore per I padroni di casa al 28’, concesso da Giacomelli per fallo di mano da parte di Iacoponi. Sepe, come accaduto sabato con Belotti, respinge anche il tiro angolato da Criscito.  31’. Perin ancora decisivo su Cornelius, ma nulla può al 33’ quando si vede passare il pallone calciato tra le gambe, prima di entrare in rete.

Nel second tempo la gara vive della grande serata dei ducali. Al minute 8’ il 3-0,  firmato Cornelius (tripletta personale,  bravo nel  prendere il tempo a Romero sul cross della destra di Laurini e di testa insaccare all’angolino. Al 15’ prova a riaprire i giochi su rigore (fallo col braccio di Laurini sul tiro di Shone) stavolta Iago Falque. 21’: Sturaro cerca il 2-3 ma il suo tiro troppo angolato, termina all’esterno della rete. 43’:  Kulusevski segna il definitivo 4-1, con un sinistro rasoterra.  Perin evita al 49’ il quinto gol.

TORINO-UDINESE 1-0. Friulani sfortunati al 14’ con il palo colpito da Stryger Larsen. Due minuti dopo vantaggio granata con Belotti, che entra in area e fulmina Musso con un bolide col sinistro che manda il pallone a morire sul primo palo. 25’: destro di Fofana dal limite, gran riflesso di Sirigu a negare il pareggio. Il portiere sardo tiene a galla i suoi anche al 41’, sul colpo di testa di De Maio, sugli sviluppi di un angolo. Nel second tempo non accade nulla fino alla parata di Musso al 36’ che evita il 2-0 su Belotti, che si ripete sempre sul Gallo al 44’. Infine, 49’, Sirigu salva tutto con una grande uscita su bì Becao. Il Torino torna a vincere dopo una serie di sconfitte, Udinese sempre in zona pericolo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News