Resta in contatto

News

Boninsegna: “Andai via dalla Sardegna non per mia scelta”

L’ex rossoblù ha parlato all’Ansa del suo passato da calciatore ricordando qualche aneddoto sulla sua esperienza nell’isola

IN SARDEGNA. “Andai via dalla Sardegna non per mia scelta. Un giorno mi chiama il “deus ex machina” della società, Andrea Arrica, e mi dice: “dobbiamo vendere uno dei due giocatori che fanno cassetta; uno e’ Riva e l’altro sei tu. Riva non vuole andar via, tu cosa pensi di fare?”. L’ex rossoblù Roberto Boninsegna racconta all’Ansa il suo addio al Cagliari. “Gli dico che me ne vado solo per finire all’Inter: è il mio sogno. Detto, fatto. Arrivarono Gori, Domenghini e Poli. L’anno dopo, nel 1970, il Cagliari vinse lo scudetto”.

COMPATIBILITA’. “Io e Riva eravamo amici, ma anche due mancini; ci muovevamo dal centro verso sinistra e io, col tempo, mi sono dovuto adattare. Io usavo qualche volta anche il destro, Gigi no. Lui era sinistro puro. In Messico confermammo di poter giocare assieme”.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News