Resta in contatto

News

Nandez, il Cagliari rivuole il vero Leon. Intanto dall’Argentina arriva una frecciata

Con un programma fitto di partite all’orizzonte i rossoblù hanno bisogno più che mai dell’instancabile motorino visto nella prima parte di stagione

RITROVARSI. In generale non è stato un 2020 facile per nessuno, ma se al bilancio del Cagliari aggiungiamo pure il drammatico crollo pre-emergenza allora gli occhi della ripresa saranno tutti puntati sui gioielli della rosa. A loro spetterà il compito di trainare il carro in un tour de force che concentrerà molte partite in poche settimane e tra i giocatori più attesi non può che esserci Nahitan Nandez. L’uruguaiano è reduce da una stagione che ha visto un evidente calo dopo un inizio funambolico e lo stop può essergli servito per rifiatare dopo un lungo periodo di attività ininterrotta. Nandez non riposava praticamente da più di un anno, essendo arrivato in Italia con alle spalle una buona parte di stagione in Sud America per poi seguire gli impegni della sua nazionale in lunghe trasferte.

INDISCUTIBILE. El Leon è un giocatore che negli ultimi mesi di calcio giocato ha subìto una situazione difficile, sia a livello di squadra che individuale, patendo in campo tutto il peso delle discussioni create intorno a lui e al gruppo. Dal caso finito in tribunale alla crisi Maran: l’uruguaiano si è trovato a lavorare in piena burrasca. Persino a bocce ferme arrivano in queste ore frecciate dall’Argentina, precisamente da un’icona xeneise come José Basualdo che lo ha descritto come un mercenario: “Quelli che hanno abbandonato la nave non ritornino – ha commentato ai media locali riferendosi a Nandez e altri ex Boca – Erano i primi a partire quando le cose non andavano bene e ora che va tutto bene vogliono tornare”. Il vice campione del mondo di Italia ’90 alimenta così le speculazioni su un possibile ritorno nel club argentino dell’uruguaiano, ipotesi però molto lontana dalla realtà vista la fila di club alla porta dell’agente Pablo Betancur.

FUTURO. In Italia al momento ci sono Napoli e Inter che lo seguono con grande attenzione, ma anche le piste estere, in particolare quelle che portano in Inghilterra, non sono da sottovalutare. Una cosa però è certa: il Cagliari per lui non farà sconti e proprio il calo dei prezzi dei cartellini potrebbe rimandare di un anno un addio che fino a poco tempo fa sembrava inevitabile.

32 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News