Resta in contatto

News

Serie A. Udinese e Fiorentina non vanno oltre lo 0-0. Punto che potrebbe far comodo a entrambe per la salvezza

Meglio la squadra di Gotti che crea di più soprattutto nel primo tempo ma ospiti vicini alla vittoria con il palo colpito da Milenkovic a Musso battuto

Nel silenzio della Dacia Arena, rotto solo dalle urla di giocatori e tecnici delle due squadre, Udinese-Fiorentina finisce 0-0. Sfida che ha regalato poche emozioni. Dopo una fase di studio, con gli ospiti ad essere più propositivi, ma a sfiorare la rete al 15’ sono i friulani con Mandragora che, appena entrato in area, fa partire il pallone con il sinistro che sfiora l’incrocio dei pali. Al 30’ l’ex Crotone imbecca Okaka, il quale di testa da ottima posizione ma grazia Dragowski mandando alto di poco. Insiste la squadra di Gotti, che al 35’ ci riprova col passaggio di seme in area per Okaka, che ancora di testa non è fortunato. Primo tiro viola verso la porta di casa al 38’ al termine di un’azione veloce, con Chiesa che serve Duncan, ma Musso è attento abbranca la sfera a terra. Due minuti dopo il palo, sul tiro al volo, dice no  al mancino scagliato da Milenkovic. Squadre al riposo dopo 1’ di gara.

Al rientro in campo bianconeri ancora pericolosi al 1’. Grande azione di De Paul, che salta tre avversari , ma si trova respinto il tiro all’ultimo istante da Pezzella. Al 6’ altro destro di De Paul, palla out di poco. Cerca il vantaggio con insistenza la squadra di casa, ancora al tiro con l’argentino al 16’, destro ancora fuori.  31’: Lasagna, entrato in campo in precedenza, sfiora la rete negata solo dall’intervento di Dragowski, che devia in corner la battuta potente dell’attaccante. Al 36’ Badelj sciupa una buona occasione, cosa che fanno Becao su punizione calciata da Mandragora al 38’ e Chiesa nel recupero. Al Friuli finisce 0-0 tra Udinese e Fiorentina. Punto che non fa lasciare la zona a rischio della classifica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News