Resta in contatto

News

GS – La morte di Anastasi. Ennesimo caso di SLA tra i campioni anni ’70-’80

L’ex attaccante della Nazionale, scomparso nelle scorse ore all’età di 71 anni, era malato di Sclerosi Laterale Amiotrofica. Lo rivela il figlio a La Gazzetta Sportiva

PIETRUZZU. Un campione amato e rispettato oltre i colori societari, i campanilismi classici del calcio italiano. Pietro Anastasi, detto “Pietruzzu”, se n’è andato a 71 anni dopo una lunga malattia. Il figlio Gianluca ha rivelato a La Gazzetta Sportiva che il grande attaccante di Juventus, Inter e Nazionale era affetto da SLA, la terribile Sclerosi Laterale Amiotrofica. La diagnosi, effettuata tre anni fa dopo un intervento chirurgico per un tumore all’intestino, era stata taciuta ad Anastasi fino a pochi mesi or sono.

ADDIO. Gli ultimi mesi sono stati terribili. Per questo motivo, Pietro Anastasi ha chiesto di ricorrere alla sedazione assistita, rifiutando l’accanimento terapeutico. E così, dopo aver comunicato le proprie volontà alla moglie Anna e ai figli Gianluca e Silvano, si è addormentato giovedì sera per l’ultima volta. La morte dell’ex campione è purtroppo l’ennesima avvenuta in Italia per la medesima patologia tra i calciatori attivi negli anni Settanta e Ottanta. Adriano Lombardi, Stefano Borgonovo, Paolo List, Giorgio Rognoni, Albano Canazza, Gianluca Signorini, Roberto Labadini, Giovanni Bertini, Enzo Matteucci… La lista è tristemente lunga, per una malattia che alcuni studi hanno dimostrato di incidere in percentuale superiore sugli ex calciatori (3,2 ogni 100.000 abitanti), rispetto al resto della popolazione italiana (1,7).

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Domenico
Ospite
Domenico

NESSUN MINUTO DI SILENZIO, IERI, PER ANASTASI……IL CAGLIARI SI È ADEGUATO ALLO SCHIFO DELL’INDIFFERENZA.
UNICHE ECCEZZIONI : JUVENTUS, E INTER..

Domenico
Ospite
Domenico

Grazie per ……la tempestività.

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Penso a Riva e rivedo mio papa'che si rotola sul letto dalla gioia dopo il goal in tuffo di testa alla Germania est...son passati 50 anni,sembra ieri!"

Comunardo Niccolai

Ultimo commento: "11 si ,di cui 2 suoi mi sembra. Solo sfortuna."

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Ma se non segnava mai! Se avesse avuto le doti che dici sarebbe stato in nazionale... non in serie b! Che ti sei fumato?"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Un mito, è stato un mito che ha lasciato il segno,ha chiuso col calcio da capitano e bandiera del Cagliari. Grande Mario"

Guglielmo Coppola

Ultimo commento: "grande!. Guglielmo Coppola facci un gol.. oo o o ooo :-d"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News