Resta in contatto

News

Faragò: “Difendere questi colori è un orgoglio. I nostri tifosi sono unici”

Le parole del giocatore rossoblù in un’intervista concessa a La Nuova Sardegna. La vita a Cagliari e la voglia di continuare a fare bene

È raggiante Paolo Faragò, soprattutto per essere di nuovo parte integrante del gruppo rossoblù. Con l’infortunio ormai alle spalle, ora anche lui può dare il suo contributo a una squadra che sta meravigliando l’Italia calcistica.

“Non vedevo l’ora di rientrare”, conferma il giocatore a La Nuova Sardegna, “la mia riabilitazione iniziava alle 9 e finiva alle 20 di ogni giorno. Ero concentrato solo su quello. Appena ho capito i tempi di recupero, ho messo un cerchietto rosso sulla gara con la Spal e sono rientrato in quella data”. Il presidente? è ambizioso e lungimirante. Maran? Sa dare identità e organizzazione alla squadra, non tutti gli allenatore hanno questa qualità. Cragno e Pavoletti? La squadra ha bisogno di loro, ma non bisogna accelerare il recupero, sarebbe la cosa più sbagliata da fare. A Cagliari si sta bene, e il mare sempre vicino lo adoro. Il nostro percorso? Dobbiamo essere bravi a non distrarci, pensare gara dopo gara. Stiamo facendo bene ma siamo solo a novembre. Il nostro pensiero deve essere quello di continuare su questo binario. Per noi difendere questi colori è un orgoglio e i nostri tifosi sono unici”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Flaviano Figus
Flaviano Figus
7 mesi fa

Grazie Cagliari

Flaviano Figus
Flaviano Figus
7 mesi fa

Gusto

H2o
H2o
7 mesi fa

Farago arrogurottu ❤?❤?❤?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

E nn solo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Dai forza casteddu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ma tutti voi ragazzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Sei un grande farago

Giambattista Lampis
7 mesi fa

Bravo Faragò per le tue parole misurate, da ragazzo che sta con i piedi per terra: “Dobbiamo essere bravi a non distrarci, pensare gara dopo gara. Stiamo facendo bene ma siamo solo a novembre” ecco continuate a divertirvi, vivere le partite in serenità, fare spettacolo con naturalezza delle partite precedenti, in questo modo sarà naturale ottenere ottimi risultati.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News