Resta in contatto

Approfondimenti

A Lecce una “colonia” di ex rossoblù

In casa del prossimo avversario del Cagliari spicca la presenza di ben otto elementi che hanno vestito la maglia rossoblù. Ben due sono figli della Sardegna

Da Marco Mancosu a Diego Farias, passando per Luca Rossettini: riviviamo in alcune righe l’avventura in rossoblù dei sette ex presenti nella rosa di Fabio Liverani, partendo proprio dal tecnico.

FABIO LIVERANI. Qualcuno lo ricorda? Ebbene si, il buon Fabio che tanto bene ha fatto con le maglie di Lazio e Fiorentina, è passato per Cagliari nel lontano 1996. Di ruolo trequartista, faceva coppia in attacco con Paolo Tribuna nella formazione primavera guidata da Elvio Salvori. Da segnalare una presenza con la prima squadra di Giovanni Trapattoni nell’amichevole pareggiata per 2-2 contro il Bayern Monaco.

MARCO MANCOSU. Sardo, sardissimo e facente parte di una famiglia di calciatori, ha percorso le giovanili rossoblù dal 2003 fino a trovare l’esordio in prima squadra nell’ultima giornata della stagione 2006/2007. E che esordio! In quel di Ascoli trova un goal di testa su azione d’angolo. Dopo una parentesi al Rimini ritorna in rossoblù dove collezionerà alcune presenze prima di essere ceduto all’Empoli. (Totale: 11 presenze, 1 rete)

LUCA ROSSETTINI. Difensore centrale acquistato dal Siena nell’estate del 2012 per la cifra di circa 2 milioni di euro. Si impone subito nell’undici titolare facendo coppia in difesa con Davide Astori. Nella stagione della retrocessione in serie B è tra i primi a contestare l’operato di Zdenek Zeman. Emblematica la sua presunta dichiarazione “Che senso ha correre così tanto?“. Nell’estate del 2015 viene ceduto al Bologna per 2,5 milioni di euro. (Totale: 101 presenze, 3 goal)

ANDREA TABANELLI. Acquistato dal Cesena nel gennaio del 2014, risulta ben presto al centro di un vero e proprio caso. Massimo Cellino, in quei giorni impegnato nell’acquisto del Leeds United, lo “passa” dal Cagliari al sodalizio albionico proprio qualche giorno dopo. Presentatosi agli allenamenti, l’allora tecnico (anzi, manager) Brian Mc Dermott disse ironicamente: “E questo chi è?”. La Federazione Calcio Inglese, però, respinse il tesseramento in quanto giunto oltre il termine consentito, il che costringe Tabanelli a far ritorno a Cagliari dove esordisce soltanto nel finale di campionato. (Totale: 3 presenze)

PANAGIOTIS TACHTSIDIS. “Colpo” dell’ultimo minuto di mercato di Stefano Capozucca datato 31 agosto 2016. Il ds rossoblù di allora corse ai ripari del mancato ingaggio del cileno Mati Fernandez. Grazie all’infortunio di João Pedro arrivato dopo poche giornate di campionato, si guadagna il ruolo di regista titolare, in quanto Massimo Rastelli è costretto a spostare Di Gennaro sulla trequarti. Rimane in Sardegna solo una stagione senza lasciare un particolare segno. (Totale: 26 presenze)

DIEGO FARIAS DA SILVA. Forse una delle maggiori incompiute degli ultimi anni della squadra rossoblù. Voluto fortemente da Zdenek Zeman, si mette in luce per velocità, dribbling, ma anche per eccessivo “amore” per il pallone ed una discontinuità quasi disarmante. In serie B risulta il rossoblù più prolifico con ben 14 reti, ma non conferma i suoi progressi nella massima serie. Segna alcuni ed importanti goal, ma continua a difettare nella continuità, il che costringono la società rossoblù a cederlo prima all’Empoli e poi allo stesso Lecce. (Totale: 138 presenze, 33 reti)

VASCONCELOS GABRIEL FERREIRA. Arriva a Cagliari nel gennaio del 2017 dal Milan nel burrascoso scambio con Marco Storari. Parte quasi subito titolare, ma commette ben presto dei clamorosi errori che costringono l’allenatore Rastelli a lanciare titolare il connazionale Rafael, di gran lunga più affidabile. (Totale: 3 presenze, 7 goal subiti)

MAURO VIGORITO. Sardo anche lui, è stato il portiere della primavera rossoblù. Nella stagione 2009/2010, complici  gli infortuni di Marchetti e Lupatelli, esordisce in serie A nella gara interna contro la Fiorentina, subendo un goal da Stefan Jovetic. Il tecnico Melis, che sostituì l’esonerato Allegri, gli concesse un’ulteriore presenze nell’ultima gara di campionato contro il Bologna dove subisce una rete dal brasiliano Adailton. (Totale: 2 presenze, 2 goal subiti)

29 Commenti

29
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
H2o
Ospite
H2o

Tanto rispeto per gli ex noi a lecce dobbiamo vincere forza casteddu sempri

Shardancast
Ospite
Shardancast

Vero che a prima vista sono giocatori che non vorrei mai più avere nel Cagliari, ma è anche vero che l’euforia non dovrebbe tradursi in arroganza. L’avversario va rispettato, ed è meglio che venga affrontato con la giusta attenzione e senza sottovalutarlo. La sbruncata è sempre dietro l’angolo.

Forza lecce
Ospite
Forza lecce

Sisi bravi venite con l’idea di aver già vinto che fate la fine della juventus

Pepe Mujica
Ospite
Pepe Mujica

Amico avversario,forse ancora a molti sfugge ma noi siamo molto più forti dei gobbacci. Scusate, ora tocca a noi, non disperate, liverani è simpatico.
CASTEDDU IN GLORIA

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

La Juventus ha avuto la “sbruffonaggine” insita nel suo DNA imperialista, borghese e anti-proletario…
Noi siamo la consapevolezza dei servi della gleba che rovesciano il potere costituito…
El Casteddu Unido Jamais Sera Vencido!!

Franck
Ospite
Franck

Hasta la Victoria siempre Cuervo?

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Pepe Mujica
Ospite
Pepe Mujica

Ciao Prima Linea, provo e riprovo a risponderti ma finora senza esito. Boh. In sintesi
Buona domenica Rossoblu

Prima Linea
Ospite
Prima Linea

Cioè Pepe?
Buona domenica a te!

Trexenta
Ospite
Trexenta

Fairi inforrai tui e cusa minca de giogarorisi chi teneisi”❤?❤?????

H2o
Ospite
H2o

Grande

Fc
Ospite
Fc

Amico leccese fuori dalle palle

Forza lecce
Ospite
Forza lecce

Menomale che ci sono i tuoi amici tifosi più educati di te ?

Pepe Mujica
Ospite
Pepe Mujica

Ci sono diverse correnti Rossoblu.
Che ti mangi di buono oggi, compagno avversario?

Fulmine
Ospite
Fulmine

Ho bellez. .noi siamo il cagliari non la juve sei sintonizato male dat….una revision…..?

Claudio
Ospite
Claudio

hai ragione.. bisogna stare coni piedi per terra.. ma ti garantisco che non è facile! Sembrerebbe che siamo davvero forti! Forza Cagliari !! Dai Lecce, perdi questa che poi vinci le prossime 4! ?

Trexenta
Ospite
Trexenta

Se giocate come gicavate a cagliari ce di aver paura ma?

Mx
Ospite
Mx

Afrori seisi

Fc
Ospite
Fc

Dovrebbero essere scarti del cagliari ci manca cerri??????

Fulmine.
Ospite
Fulmine.

Uno piu scarso del altro po caridari……

Granese
Ospite
Granese

Gli ex menzionati nell’articolo sono tutti mestieranti, giocatori che possono giocare anche in A giusto perché hanno acquisto esperienza nella categoria, mi riferisco a Farias, Rossettini, Gabriel e Tachtsidis, tutti giocatori da salvezza sofferta, Tabanelli è un giocatore di B, Vigorito e Mancosu, facevano parte del settore giovanile. Ecco quest’ultimo è quello tecnicamente più valido e ha trascorso gran parte della sua carriera in C, mentre in A giocano stranieri qualitativamente più scarsi.

Maurizio72
Ospite
Maurizio72

Non se ne salva uno

PaoloS
Ospite
PaoloS

Però ho letto il nome di Di Gennaro che comunque non era poi cosí scarso…

Giampaolo
Ospite
Giampaolo

Praticamente una squadra!!!!!

Baldizone
Ospite
Baldizone

Praticamente abbiamo fatto la differenziata a Lecce….

Franck
Ospite
Franck

Rossettini Farias,autentici mercenari??

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Rossettini è una garanzia di reti sul groppone ?????

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Speriamo che ci facciano tutti il gol dell’ex o siamo messi male ??❤?FORZA CAGLIARI sempre

Gianni
Ospite
Gianni

Ne mancano due, Petriccione ex allievi nazionali rossoblù e in primavera da loro gioca il fratello di Riccardo, Fabio Doratiotto.
Inoltre c’e’ un errore, Liverani non è mai stato allenato da Salvori ma da Lanfranco Barbanti che lo aveva allenato anche a Palermo.

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Solo una parola.UNICO.ha scelto la parola data anziché i milioni.GIGI UNO DI NOI. IL SARDO DI LEGGIUNO"

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "E non è il solo pacco in quegli anni, se penso che il Treviso ci aveva proposto un certo Luca Toni e invece Bellotto pretese Beghetto"

Pierluigi Cera

Ultimo commento: "Cera era un grandissimo mediano di spinta,e con questo ruolo ha sempre giocato fino all'infortunio di Tomasini(libero). Scopigno fu costretto per..."

Comunardo Niccolai

Ultimo commento: "a Mexico 70 giocò solo la prima partita contro la Svezia e poi fu relegato in panchina e il suo posto fu preso da Rosato"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "E’ stato certamente un grande giocatore, un riferimento per tutti i suoi compagni ! Un grande professionista fuori e dentro il campo . ..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti