Resta in contatto

Approfondimenti

Il pensiero non potrà che essere rivolto a te!

A quasi due anni dalla scomparsa di Davide Astori, Cagliari e Fiorentina si affronteranno nuovamente. Ed il ricordo di quel maledetto 4 marzo è ancora vivido

Non posso dimenticare quella mattina. Erano le 10.45, circa, e mi contatta un giornalista di Udine tramite un sms: “Giancarlo“, mi scrive, “sono stato informato che Davide Astori è stato trovato cadavere nella sua stanza d’albergo“.

Ma no, Stefano“, risposi, “sarà una delle tante bufale di pessimo gusto”; “Purtroppo no, Giancarlo! Pare sia tutto vero!” Parte il lungo e pietoso lavoro di ricerca delle conferme. Grazie ad alcuni cosiddetti “giri” di telefonate troviamo la dolorosa conferma.

Ci dicono: “Il direttore sportivo della Fiorentina sta raggiungendo la fidanzata ed i genitori per comunicargli la notizia“. Da li cala il gelo assoluto. L’incredulità regnava sovrana, la classica domanda “Perché?” sembrava pure superflua.

In quelle ore non fanno che ripassare nella mente i sei anni passati qui in Sardegna, quando esordisti nella gara interna contro la Sampdoria, fino a diventare un leader della retroguardia rossoblù.

Domenica, ore 12.30, si affronteranno Cagliari e Fiorentina. Nuovamente. Si, perché nel corso di questi venti mesi le tue due ex squadre si sono affrontate altre volte, e sempre ti hanno ricordato ed onorato come meritavi.

E di sicuro lo faranno anche domenica, perché tu, il vero numero 13 che nessuno dimenticherà mai, merita questo ed altro.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti