Resta in contatto

News

Primavera 1, Canzi si gode la vittoria e i suoi ragazzi: “Sempre concentrati in ogni momento”

In casa del Torino Gagliano e compagni hanno ottenuto la quarta vittoria consecutiva in cinque gare di campionato. Un avvio oltre ogni aspettativa

La felicità nel volto di Max Canzi, dopo la quarta vittoria di fila (la terza esterna) ella sua Primavera, è ovviamente più che giustificata. Sul campo del Torino è arrivato un successo con sofferenza, ma meritato soprattutto per la reazione avuta dopo il vantaggio dei piemontesi. Un match che il tecnico commenta così:

LE PAROLE DI CANZI AL SITO UFFICIALE. “Alla vigilia avevo detto di aspettarmi un match molto combattuto e non sbagliavo. Il Torino è forte, conosciamo le sue caratteristiche che lo portano a lottare e premere con insistenza, tanto che nel primo tempo abbiamo comprensibilmente sofferto. La posizione del loro trequartista ci ha un po’ messo in difficoltà, noi però ci siamo messi lì a rispondere colpo su colpo. Entrambe le squadre hanno avuto numerose occasioni, segno di quanto abbiano provato a vincere la gara con le rispettive armi. Nel calcio bisogna saper comandare ma anche rimanere in trincea, oggi si è vista la capacità di questo gruppo nell’assorbire i momenti complicati e poi rispondere. Nella ripresa, dopo lo svantaggio, siamo venuti fuori con la testa e le gambe, per questo bisogna dare merito ad uno staff che prepara una squadra in grado di avere sempre qualcosa in più dell’avversario con il passare dei minuti”.

“Nel calcio di oggi – chiosa Canzi – non si può più parlare di titolari e riserve. In rosa ci sono ragazzi che meritano, e che quando vengono chiamati in causa rispondono alla grande. Iovu, Cancellieri e Cossu sono l’emblema odierno, se poi arriva anche il gol come nel caso di Matteo siamo tutti felicissimi. Dobbiamo gioire per questo momento positivo, goderci la posizione in classifica, senza perdere di vista l’obiettivo della salvezza e soprattutto la nostra dimensione di squadra costruita per valorizzare i giovani del vivaio”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News