Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cagliari Primavera riparte dai play-off sfiorati all’ultimo istante e tante certezze

Nel raduno appena ad Asseminello iniziato non ci sono più i vari Daga, Lella, Doratiotto, Cadili e Verde tutti andati a dare manforte nei loro nuovi club

Primi giorni di lavoro al Centro Sportivo di Assemini, prima del ritiro che salirà di intensità a Isili per il Cagliari Primavera. Finite le vacanze è tempo di iniziare dunque per il gruppo a disposizione del confermatissimo  tecnico Max Canzi, orfano dei vari Lella, Doratiotto, Verde, passati all’Olbia a titolo definitivo ad eccezione del primo, solo in prestito. Hanno inoltre salutato Koaudio (lasciato libero e accasatosi al Torino) e Cadili, andato a rafforzare in Eccellenza Regionale il Muravera.

NOVITA’. Non sono poche. Il primo nome che balza all’occhio è certamente quello di Bruno Conti jr, nipote del Campione del Mondo 1982 in Spagna, ma soprattutto figlio di Daniele, oggi a capo del Settore Giovanile, grande bandiera del Cagliari per 17 stagioni. Ottima la sua stagione con l’Under 17 allenata da Martino Melis, prosegue il suo graduale cammino verso la prima squadra. Dall’Olbia è rientrato Francesco Cusumano, che in maglia bianca ha avuto poche chance per mettersi in mostra, mentre (con Daga ceduto all’Arezzo) saranno tre i portieri, tutti classe 2002, a giocarsi un posto da titolare, con Ciocci favorito su Piga e Atzeni.

In mezzo al campo, oltre all’appena citato Bruno Conti jr, cercheranno di primeggiare anche i confermati Dore, Kanyamuna, Ladinetti, Marigosu (questi due già a disposizione di Maran in prima squadra) e Lombardi. Infine in attacco, oltre ai confermati Cannas, Contini e Gagliano, si punta su Manca e Desogus, come in difesa su Aly Nader, Boccia, Cancellieri, Carboni, Iovu e Porru.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti