Resta in contatto

News

Italia Under 21, il neo CT Nicolato si presenta: “Fondamentale il supporto dai club”

Ufficializzato pochi giorni fa al posto del dimissionario di Biagio, subito idee molto chiare dall’ormai ex allenatore della under 20 sfortunata in Polonia

Con la conferenza stampa tenutasi oggi è ufficialmente iniziata l’avventura al timone dell’Italia Under 21 di Paolo Nicolato. Concluso il biennio alla guida dell’Under 20, con un ottimo terzo posto in Corea del Sud nel 2017 ed un campionato iridato sfortunato con lo stop in semifinale un mese fa con l’Ucraina, Nicolato prende in mano la nazionale lasciata libera da Gigi Di Biagio, in questo caso deludente nel torneo europeo Under 21 giocato in casa.

LE PAROLE DI NICOLATO. “Abbiamo molti classe 99 e 2000 interessanti. Ovviamente l’obiettivo principale è preparare dei ragazzi la nazionale maggiore. Massima collaborazione con Roberto Mancini. Sicuramente anche il modulo e i principi saranno in linea con il suo lavoro. Vincere fa piacere a tutti, ma ci sono diversi modi per farlo. Non è facile poi in un contesto giovanile che non ci vede in un momento altissimo. I club devono aiutarci e lo stanno facendo. La continuità dei piazzamenti è ancora più difficile della singola vittoria e di questo possiamo vantarci”.

Pinamonti? Parlare dei singoli è prematuro. È certo che attingeremo a tutti i giocatori dell’Under 20 e tutti quelli che provengono dal percorso delle varie giovanili. Non mi spaventa nulla. Sono 30 anni che faccio questo lavoro e mi sento come uno che ha fatto un percorso molto lungo. Per la prima volta forse posso guidare una macchina di certo livello”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News