cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Stagione amara per Vicario prossimo passaggio al Cagliari: il suo Venezia va in Serie C

L’estremo difensore classe 1996, protagonista di una grande stagione firmerà a breve un contratto quinquennale con il club rossoblù. Festa Salernitana

Serata amara per Guglielmo Vicario. Il futuro portiere del Cagliari, nonostante una grande stagione, retrocede in Serie C, mentre a fa festa  la Salernitana di Lotito. Per il verdetto ci sono voluti gli oltre 120’ tra effettivi e recupero. Decisivi infatti i tiri dal dischetto.

LA PARTITA. Entrambe le squadre si giocano una stagione e il primo tempo offre poco spettacolo. A passare in vantaggio sono i veneziani che, dopo le  occasioni avute al 6’ e al 36’ prima con Bocalon (che tutto solo calcia addosso a Micai, graziando gli ospiti) e quindi con Rossi, siglano con Modolo che, dopo aver messo a sedere Lopez, insacca al 41’ un pallone col destro in modo fantastico. Piove sul bagnato in casa campana. Infatti, oltre al gol subito, al 45’ arriva anche il rosso diretto a Minala per una gomitata in area sull’autore della marcatura.

Nel secondo tempo la squadra di Menichini va alla ricerca del pareggio, che al 10’ quasi trova con Anderson, quindi al 27’ con Di Tacchio, mentre un minuto dopo (dall’altra parte) Micai salva lo 0-2 sul tiro di Pinato, Al 29’ Domizi sfiora di testa il raddoppio, cosa che accade a 10’ dalla fine in modo clamoroso a Pinato. La salvezza si decide ai rigori. Infatti nei supplementari il Venezia, che fallisce due volte il 2-0 prima con Zigoni (8’ pt) e poi con Bentivoglio (5’ st) ancora con il miracolo di Micai su Lombardi al 7’. Nella lotteria dagli undici metri errori fatali di Bentivoglio e Coppolaro.  Fa festa la Salernitana. Il Venezia invece ha tanti rimpianti.

VICARIO. Sempre attento tra i pali l’estremo difensore classe 1996 (protagonista di una grande stagione in laguna) firmerà a breve un contratto quinquennale con il club rossoblù, che lo preleva dalla società del patron Tacopina per poco più di un milione di euro. Da capire dove il ragazzo verrà mandato in prestito per fare ulteriore esperienza.

VERDETTI FINALI. Si conclude dunque una stagione travagliata per il campionato cadetto. Un torneo voluto a 19 squadre, con istanze presentate da varie squadre e la penalizzazione del Palermo, che ha visto la promozione diretta in Serie A del Brescia di Massimo Cellino e del Lecce allenato da Fabio Liverani, oltre allHellas Verona (grazie al play-off vinto sul Cittadella e le retrocessioni dirette in Serie C di Foggia, Padova, Carpi e da stasera anche il Venezia.

 

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il portiere ex Cagliari ha parlato a Sport Week della sua esperienza inglese...
L'ex portiere ha parlato ai microfoni di Radio Cusano Campus, tirando in ballo l'ex estremo...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu