Resta in contatto

Rubriche

Accadde oggi – 1997, Il Cagliari liquida a domicilio la Reggiana

Torniamo indietro con la mente di ben ventidue anni. I rossoblù di Carletto Mazzone stanno tentando di raggiungere la salvezza

È la ventinovesima giornata della stagione 1996/97 ed il Cagliari sta tentando con le unghie e con i denti di rimanere aggrappato al cosiddetto treno salvezza.

Le difficoltà di questa stagione sono state evidenti sin dalle battute  iniziali ed il patron Massimo Cellino ha sostituito il tecnico uruguaiano Gregorio Perez con Sor Carletto Mazzone, e nel mercato di gennaio ha pescato i vari Sterchele, Minotti, Berretta e Tovalieri per risollevare le sorti della squadra.

Si va a Reggio Emilia per affrontare la Reggiana, squadra che oggi milita nel campionato di serie D e che alle sue dipendenze ha avuto giocatori del calibro di Padovano, Futre e Mateut.

La squadra è già rassegnata alla retrocessione già da diverse partite e per i rossoblù il compito si rivela più facile del previsto.

Dopo 44 minuti, infatti, il risultato è già sullo 0-3 grazie alle reti di Roberto Muzzi, Sandro  Tovalieri e Fabian O’Neil.

Il buon Dario Silva prova a mettere la sua firma su un goal: con la Reggiana protesa in avanti e non curante della sua marcatura, l’uruguaiano si presenta davanti al portiere, ma incespica clamorosamente sulla palla, scatenando le ironie generali.

Ma con il risultato già in cassaforte e con un avversario esanime, gli venne perdonato il tutto con una risata.

La vittoria di Reggio alimentò la speranza di salvarsi, ma che venne frustrata un mese dopo nello spareggio di Napoli contro il Piacenza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Peggio di così è difficile. 8 anni due retrocessioni e 6 campionati mediocri, però con lo stadio di tubi innocenti (di Cellino) e le magliette..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche