Resta in contatto

Rubriche

Accadde oggi… La scomparsa di Colombo, primo portiere rossoblù in A

Il portiere originario della provincia di Vercelli, che sarebbe poi andato alla Juventus, è stato uno dei protagonisti del Cagliari prima dello scudetto

PRO. Angelo Martino Colombo nasce a Gattinara (Vercelli) il 13 maggio 1935. Si forma calcisticamente nella storica Pro Vercelli, più volte scudettata agli albori del calcio italiano e con cui debutta da professionista. Colombo difende i pali della Pro dal 1954 al 1959, prima di accasarsi al Messina per una stagione. Qui lo scopre il Cagliari, che lo porta in Sardegna e gli dona la casacca di titolare.

CAGLIARI. A Cagliari l’estremo difensore gioca cinque campionati, per un totale di 165 partite, partecipando da protagonista alla prima storica promozione in A dei sardi e delle fortune rossoblù fino al 1965. Allora trentenne, Colombo fu ingaggiato nientemeno che dalla Juventus, dove ricoprì il ruolo di dodicesimo di Anzolin vincendo da comprimario lo scudetto 1966-67. Non solo: si tolse la soddisfazione nell’annata seguente di debuttare in Coppa dei Campioni. Il portiere vercellese chiuse la parabola agonistica nel Verona e infine nell’Omegna, prima di appendere i guanti al chiodo a 40 anni. Malato da tempo, morì a Vercelli esattamente 5 anni fa.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche