Resta in contatto

Rubriche

Sacchi (Radio Stella): “Il Chievo vuole qualificarsi, ma col Cagliari sarà dura”

Il noto giornalista che racconta le gesta in campo della squadra di Di Carlo dice la sua sulla sfida di Coppa Italia in programma domani sera al Bentegodi

Gara da dentro o fuori domani alle 20,45 tra Chievo e Cagliari al Bentegodi di Verona. Un match, a eliminazione diretta, che vedrà la squadra vincitrice approdare agli ottavi di finale della seconda competizione nazionale. La gara, in chiave clivense viene presentata, nella nostra rubrica Penna in trasferta da Paolo Sacchi, giornalista molto noto a Verona e voce che racconta sulle frequenze dell’emittente Radio Stella, le gare della squadra di Di Carlo, da poco subentrato in panchina al dimissionario Ventura, a sua volta sostituto per poche partite di D’Anna.

“Con  il cambio tecnico le cose sono cambiate sia a livello di atteggiamento sia nella voglia che i giocatori mettono in campo. Non va poi dimenticato che, a favore di Di Carlo, c’è inoltre il recupero di alcuni giocatori, il che ha facilitato le cose. L’allenatore avrà domani l’occasione di provare volti nuovi, che ovviamente non ha utilizzato al San Paolo col Napoli e successivamente in casa contro la Lazio. In attacco abbiamo visto Meggiorini e Pellissier, peri loro contro il Cagliari potrebbe esserci un attimo di respiro ed essere titolari Stepinski e Djordjevic

MARAN. “Il legame tra l’attuale tecnico del Cagliari e la sua ex tifoseria gialloblù è rimasto bellissimo, nonostante l’esonero prima delle ultime gare della scorsa stagione. Sia da giocatore che da allenatore ha regalato al Chievo grandi soddisfazioni e la gente qui non dimentica. Purtroppo è un vero peccato che non ci sia Castro, per via dell’infortunio. Anche per lui il calore dei tifosi di casa sarebbe stato importante”

QUALIFICAZIONE. “Detto che questa Coppa Italia sembra essere inizialmente snobbata per via della formula a mio avviso errata, poi far gola alle big dagli ottavi soprattutto, il Chievo Verona punta ad andare agli ottavi e chi scenderà in campo domani darà tutto per questo. Ovviamente dall’altra parte anche il Cagliari scenderà in campo per questo. Un mese fa avrei affermato sardi favoriti, ma ora vedo più equilibrio”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
2 anni fa

Soprattutto se poi devi giocare di sabato contro la Roma giocare mercoledì notte e poi rigiocare dopo soli tre giorni

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un sardo......."

Gigi Riva

Ultimo commento: "La storia di Gigi Riva e di quel grande Cagliari con tutti gli altri campioni è talmente bella da sembrare inventata. E giustamente è diventata..."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Sei un uomo prima di un giocatore ..per sei sempre stato grande e quando sei andato via dalla squadra mi si e spezzato qualcosa sei un grande ...vai..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Anche a Mannini..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Rubriche