Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Tavellin (L’Arena): “È un Chievo in disarmo. Castro, che rimpianto!”

Che sfida sarà quella tra Cagliari e Chievo Verona? Lo abbiamo chiesto al collega Gianluca Tavellin, ospite della nostra rubrica settimanale sugli avversari dei rossoblù

Desolatamente ultimo in classifica con un imbarazzante -1, il prossimo avversario del Cagliari, il Chievo Verona, ha urgente bisogno di punti vivificanti.

Al momento neppure la cura chiamata Giampiero Ventura pare abbia sortito gli effetti sperati e la gara di domenica sembrerebbe essere destinata ad un senso unico.

Abbiamo posto alcune domande a chi, come Gianluca Tavellin de L’Arena, segue quotidianamente le vicende dei clivensi:

Che squadra arriva a Cagliari? 

“Un Chievo assolutamente disperato. Il morale è sotto i tacchi ed è pronta una sonora contestasione in caso di sconfitta. Per quanto mi riguarda solo il Cagliari potrebbe perdere questa gara. Diversi elementi, tra l’altro, saranno out per infortunio”

Il ricorso contro la penalizzazione recentemente rigettato ha ulteriormente alimentato lo sconforto? 

“Indubbiamente. La società ora attende le motivazioni di tale rigetto per poi valutare eventuali altre azioni, diversamente accetterà la sentenza”

Il neo tecnico Ventura non ha ancora trovato misure adeguate per raddrizzare la situazione?

“Per quanto sia un tecnico esperto ed apprezzato da Campedelli ancora non ha il quadro completo della situazione. La squadra ha tanti, troppi problemi e si sta cercando di capire se alla base ci sia una preparazione atletica approssimativa. Ovviamente Ventura ha accettato l’incarico anche perché alla ricerca di un rilancio, ma la situazione è molto grave”

Maran viene in qualche maniera rimpianto?

Qui ha fatto il suo tempo e quando i cicli si chiudono è inutile forzare. Il vero rimpianto si chiama Lucas Castro: un giocatore eccellente, sul piano tecnico e tattico. La sua presenza esaltava giocatori tecnici come Birsa”

Cosa può dare al Cagliari lo stesso Maran?

“Una cosa è certa: Maran è un allenatore concreto. Tanto dipenderá dalla stessa societa rossoblù e quelle che sono le sue ambizioni”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche