Resta in contatto

Approfondimenti

Difesa, centrocampo, attacco: le possibili scelte di Maran a Firenze

Maran

Ritorna il campionato: quali saranno gli undici titolari che si opporranno ai viola? Reparto per reparto, la situazione in casa rossoblù

Si riparte, con qualche certezza in più. Dopo la pausa per gli impegni delle varie Nazionali, ritorna il campionato di Serie A. Il Cagliari è atteso dalla difficile trasferta sul campo della Fiorentina, ma anche dalla controprova di quanto mostrato nella vittoriosa gara della Sardegna Arena contro il Bologna. Vediamo qual è la situazione attuale, reparto per reparto, e quali potrebbero essere le possibili scelte del mister Maran.

DIFESA. Con la certezza di Cragno tra i pali e il ritorno del croato Srna dopo l’infortunio subito contro i felsinei, per completare il resto del reparto arretrato Maran dovrà valutare attentamente. Klavan è ancora out, e la scelta dei due centrali titolari sarà quasi certamente una corsa a tre, ovvero Ceppitelli, Pisacane e Romagna, con Andreolli pronto in caso di forfait dei primi tre. Per quanto riguarda invece l’out di sinistra, Padoin al momento è inamovibile: Lykogiannis è ancora fermo per infortunio, e per quanto riguarda Pajac non ci dovrebbero essere cambiamenti di valutazione da parte del mister: ora come ora non è in lizza per un posto da titolare.  Non dovrebbero avere un seguito, almeno dal primo minuto di gara, gli esperimenti del mister sulla difesa a tre.

CENTROCAMPO. Punti fermi, ma anche intercambiabili. Il centrocampo rossoblù vede ormai stabile il posto in cabina di regia di Bradaric e dell’azzurro Barella, con Ionita e Castro pronti a scambiarsi di posizione. La prestazione dell’argentino contro il Bologna ha dato nuova linfa alla fase offensiva, regalando così a Maran nuove soluzioni tattiche.

ATTACCO. Pavoletti è il perno, Joao Pedro dovrebbe essere la sua nuova spalla. Quanto visto contro il Bologna dovrebbe ripetersi anche a Firenze, se non altro per cercare conferme di uno schieramento che ha dato dei buoni risultati. A Farias e Sau saranno date ulteriori chance, ma difficilmente, almeno per la prossima gara, potranno cambiare le gerarchie viste in campo contro la squadra di Pippo Inzaghi.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "ma lassa perdi Agostini.... per chiudere il cerchio Zeman, Zeman il primo anno di gestione e disgrazie, Zeman per l'ultimo anno ( si spera..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti