Resta in contatto

News

Serie A, dopo la sosta si riparte con il primo anticipo Roma-Spal

Il nono turno proporrà oltre al match tra i giallorossi e i ferraresi sfide interessanti quali il derby Inter-Milan e la trasferta del Cagliari a Firenze

Settimana di sosta per le varie nazionali e lavoro ridotto per tante squadre che hanno i giocatori in giro per il mondo, o semplicemente in Europa come il Cagliari, con Barella e Cragno con la nazionale maggiore guidata da Mancini che domenica deve cercare il successo esterno in Nations League sul campo della Polonia, Romagna che è invece con l’Under 21 di Di Biagio alle prese con la preparazione dell’europeo del prossimo anno, che l’Italia organizza assieme a San Marino, Ionita e Bradaric impegnati rispettivamente con Moldavia e Croazia.

LE GARE DEL PROSSIMO TURNO. Già da lunedì sia Barella che Cragno saranno di nuovo in città, pronti a preparare la delicata sfida in casa di una Fiorentina (domenica 21 ottobre ore 18) che sta disputando un bel campionato. Il programma del prossimo turno, il nono della massima serie, si aprirà sabato 20 alle 15 all’Olimpico di Roma per il confronto tra i giallorossi (attesi pochi giorni dopo in Champions League) e la Spal che gioca un bel calcio, ma che è reduce da tre sconfitte consecutive. Alle 18 la Juventus anticipa, come accadrà al Napoli alle 20,30, per gli stessi motivi della Roma, la sua partita con il Genoa del rientrante Juric in panchina. I partenopei di Ancelotti saranno di scena a Udine, contro un’altra squadra che non sta attraversando un buon momento, visto che affronterà il Napoli con due ko di fila in campionato.

La domenica si riparte alle 12,30 con la contesa del Castellani tra l’Empoli e il Frosinone, con Longo che stavolta si giocherà davvero la panchina, con Rastelli in pole per l’eventuale successione, con Iachini che (come fatto lo scorso anno con il Sassuolo) ormai specialista a prendere squadre in corsa. ParmaLazio, BolognaTorino e, soprattutto, Chievo VeronaAtalanta saranno le tre partite delle 15, con un occhio di riguardo al Bentegodi non solo per il rientro in panchina di Ventura, undici mesi dopo la non qualificazione con lui CT dell’Italia al mondiale dopo 60 anni, ma anche perché per i padroni di casa sarà una sfida se non da ultima spiaggia quasi, nonostante siamo ad ottobre.

Inutile negare che un pareggio o una sconfitta con l’Atalanta, sarebbero situazioni pesantissime per una squadra ferma da settimane a -1 in classifica. Vincendo il Chievo non solo respirerebbe in classifica, ma addirittura metterebbe ancora più in crisi i bergamaschi di Gasperini, che stanno ancora accusando in modo pesante il colpo subito con l’eliminazione nei preliminari di Europa League

Oltre al già citato posticipo delle 18 tra Fiorentina e Cagliari, alle 20,30 a San Siro si gioca InterMilan, derby aperto ad ogni risultato. Infine lunedì 22 alle 20,30 la nona giornata si chiude con SassuoloSampdoria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News