Resta in contatto

Rubriche

Inter-Cagliari: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

L’arbitro Massa ha appena fischiato la fine dell’incontro di San Siro: queste le pagelle dei protagonisti rossoblù, stilate dalla redazione di Calcio Casteddu

CRAGNO: VOTO 6,5. Arriva solo a sfiorare il colpo di testa di Martínez che si insacca. Dice no alla punta interista con un bell’intervento al 62° e poi a Politano dal limite, che poi nel finale lo infila.

SRNA: VOTO 6,5. Spedisce in area un buon pallone, mostra a Dalbert pure le maniere forti. Non sfigura di certo su un palcoscenico prestigioso, in una serata maggiormente difensiva del solito.

ANDREOLLI: VOTO 5. Preso in mezzo da Lautaro in occasione dell’1-0, si spinge timidamente in attacco. Attento più tardi sull’argentino, becca il giallo al 44°.

KLAVAN: VOTO 5. Responsabilità sul vantaggio interista in compartecipazione con Andreolli. La qualità dei suoi disimpegni è altalenante, corre pure qualche rischio. Resta negli spogliatoi per un problema fisico.

Dal 46° PISACANE: VOTO 6. Garantisce maggiore reattività ed efficacia in opposizione sugli attaccanti nerazzurri.

FARAGÒ: VOTO 4,5. Schierato a sorpresa nel ruolo, per arginare Politano: in lampante difficoltà, perché non è un difensore e ancor di meno un marcatore.

DESSENA: VOTO 5. Alla presenza 300 in massima serie su un palcoscenico prestigioso, non male su Candreva in un’occasione. Segna chiaramente con un braccio, viene ammonito e rischia il rosso per eccessive (e stucchevoli) proteste.

BRADARIC: VOTO 5,5. Pare nascosto nelle dinamiche del centrocampo, lotta da par suo con un po’ di affanno. Legge bene in copertura al 43° un pallone filtrante.

Dal 60° JOÃO PEDRO: VOTO 6. Brucia Borja Valero due volte, la seconda con un numero da applausi. Il suo ingresso accende, seppur brevemente, la luce.

BARELLA: VOTO 6. Mette in mostra la consueta qualità di palleggio contro avversari di nome. Perde un pallone in zona pericolosa nel finale.

IONITA: VOTO 5,5. Più che trequartista gioca di fatto a sostegno della mediana in fase di copertura. Serata non agevole.

PAVOLETTI: VOTO 6. Come prevedibile, arretra fino a centrocampo per giocare qualche pallone. Preziosissimo, anche per far salire la squadra.

SAU: VOTO 5,5. Non si vede quasi mai nel primo tempo. Poi fa valere una buona protezione della palla. Tutto qui.

Dal 71° FARIAS: VOTO s.v. Punta Miranda e guadagna un corner. La sua partita si esaurisce di fatto così.

MARAN: VOTO 5. Stasera le scelte di formazione non hanno pagato. Le perplessità iniziali sull’impiego di Andreolli, Faragò e Dessena sono state tutto sommato confermate. Va dato atto al Cagliari di non essersi disunito, mai. Peccato per la pericolosità offensiva pressoché assente.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Si vergogni sindaco e amministrazione di cagliari che fanno giocare la squadra ds 17 anni in uno stadio prefabbricato"

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche