Resta in contatto

News

Mondiale. Panama regge un tempo al Belgio poi cede 3-0

Festa grande comunque per la nazionale centroamericana per la prima volta presente in un mondiale. Per gli europei gol di Mertens e doppietta di Lukaku

Come per l’Islanda, che ha debuttato alla grande imponendo il pareggio all’Argentina di Messi, anche per Panama Russia 2018 segna la prima volta in un mondiale. Per l’ex portiere del Cagliari (meteora in rossoblù per la verità) e compagni, è una vittoria esserci. E nella prima frazione di gioco sono stati eccellenti nel reggere l’onda d’urto del Belgio, chiudendo la frazione a reti bianche. Nella ripresa invece Mertens (autore del primo gol) e compagni sono andati a rete per ben tre volte.

PRIMO TEMPO CON PANAMA CHE REGGE: Il Belgio attacca da subito e già al 6’ si procura la prima palla gol con Hazard che imbecca Carrasco, Penedo però non si fa sorprendere sulla conclusione centrale dell’avversario. 12’: errore incredibile di Torres (a conferma dell’ingenuità dei panamensi) il quale azzarda un retropassaggio che favorisce Hazard che però sbaglia tutto mandando sulla destra di poco fuori dal palo. 18’: bella palla di De Bruyne per Mertens, ma l’attaccante del Napoli (cinque gol nelle qualificazioni mondiali) manda fuori di poco la sua girata a rete.

Tre minuti dopo altra sontuosa palla di De Bruyne in mezzo all’area, assolutamente provvidenziale il tocco di Torres, che evita l’autorete spedendo in angolo e salvando i suoi soprattutto anticipando Lukaku. Regge Panama ma ora il Belgio alza l’intensità verso la porta di Penedo alla ricerca del gol che sblocchi la contesa. Al 38’ portiere protagonista sulla percussione centrale di Hazard, deviata in angolo.

SBLOCCA MARTENS MA AVVVERSARI IN PARTITA. Due minuti nella ripresa e Belgio avanti per merito dello splendido destro al volo che si insacca dopo una corta respinta della retroguardia panamense. Nonostante il gol subito i ragazzi di Gomez (al terzo mondiale in panchina dopo aver guidato Ecuador e Colombia) non soccombono e sono assolutamente più che mai vivi. Infatti al 9’ Panama da un passo dal pareggio dopo la battuta di Murillo che se la fa respingere all’ultimo istante da Courtois, in una gara comunque con tanti ammoniti da una parte e dall’altra.

LUKAKU CHIUDE LA CONTESA. Nonostante un match non spettacolare il Belgio (che in questo mondiale dopo la delusione del 2014 vuole arrivare in fondo) trova il raddoppio al 24’. trova il raddoppio con il colpo di testa in tuffo al centro dell’area da parte di Lukaku, su imbeccata di De Bruyne.  Sei minuti dopo Penedo è costretto a raccogliere la palla dal sacco per la terza volta. Lo fa a seguito di un contropiede degli europei partita da  Hazard e finalizzata da Lukaku che insacca con il mancino. Di fatto gara chiusa ma non facile come si poteva prevedere per Mertens e compagni. Da segnalare (44’) la chance sui piedi di Escobar, che fa partire un bel destro con Courtois comunque attento.

Belgio in vetta al Gruppo G con questa vittoria ottenuta all’Olimpico Fist di di Soci, in attesa della risposta dell’Inghilterra attesa alle 20 da una gara ampiamente alla sua portata contro la Tunisia.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "A questo punto bisognerebbe capire quanto vale il cagliari… fare una colletta e sbattere fuori i CONTINENTALI, presidente ,ds e giocatori che non..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News