Resta in contatto

News

Play-off Serie B, tocca al Bari di Nenè e al Perugia di Colombatto

Dopo il rinvio di una settimana per la nota vicenda riguardante i pugliesi sfide da dentro o fuori per alcuni giocatori del Cagliari ex o in prestito

Respinto il ricorso del Bari, che ha causato lo spostamento del primo turno play-off del campionato cadetto, finalmente si gioca per determinare chi accompagnerà in Serie A le già promosse direttamente Empoli e Parma.

DUE GARE DA DENTRO O FUORI. Al contrario dello spareggio play-out, che ha visto salvarsi l’Ascoli di Cosmi dopo il doppio 0-0 con la Virtus Entella, le gare di questo turno play-off sono a eliminazione diretta. Si giocherà quindi in casa del Venezia e del Cittadella, con i lagunari di Filippo Inzaghi (promesso sposo del Bologna) quinti in campionato che attendono il Perugia dei rossoblù in prestito Pajac e Colombatto che ha chiuso all’ottavo posto.

Cerca il colpaccio il Cittadella di Venturato, passato dal settimo al sesto posto (che regala il fattore campo) che ospita il Bari al Tombolato. I pugliesi degli ex Cagliari Nenè e Tello, guidati in panchina da Grosso, sono favoriti sulla carta, ma quanto accaduto con il differimento dei play-off di una settimana per via della vicenda sui ritardati pagamenti Irpef e contributi Inps, da parte del club del presidente Giangaspro, potrebbe anche incidere un positivamente.

Le vincenti torneranno in campo mercoledì mercoledì 6 giugno (ore 18.30 e 21.00) e domenica 10 (ore 18.30 e 21.00) per affrontare Frosinone e Palermo, rispettivamente terza e quarta in campionato, che hanno saltano il primo turno,

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News