Resta in contatto

Approfondimenti

Deiola, da ultima scelta a uomo salvezza nel momento del bisogno

Il centrocampista sardo è stato determinante nel momento più disperato della squadra e adesso può davvero dimostrare di valere la Serie A

LA STAGIONE. Per Alessandro Deiola non è stata un’annata semplice. La prima parte di stagione lo ha visto scendere in campo per un totale di 57 minuti in Serie A, con alcuni guai fisici a condizionarne il cammino già in salita per la concorrenza. Dal giro di boa in poi lo si è visto di più e pur senza trovare continuità di impiego ha chiuso con 443 minuti all’attivo.

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO. Proprio quando la squadra sembrava essere spacciata ecco che quello che a inizio stagione era partito come l’ultimo dei centrocampisti si è rivelato essere l’uomo chiave per la salvezza. Lanciato titolare a sorpresa da López nel match contro la Roma, Deiola ha subito risposto presente con una grande prestazione garantendosi la riconferma nel match decisivo di Firenze.

UOMO CHIAVE. Il suo inserimento ha consentito al Cagliari di sorprendere i propri avversari, sia negli undici titolari che nel sistema di gioco. Deiola si è dimostrato essere un autentico jolly capace di ricoprire sia la posizione di esterno destro nel 4-4-2 sia di fare la mezzala nel 4-3-1-2, rendendo il Cagliari molto più camaleontico e imprevedibile rispetto all’ormai fossilizzato 3-5-2 che gli avversari conoscevano a memoria.

FUTURO. Se fino a un mese fa sembrava destinato all’addio a fine stagione perché non ancora pronto per il massimo campionato, adesso invece per il 22enne la riconferma potrebbe essere a portata di mano. Deiola ha dimostrato ampiamente di poterci stare in Serie A e chissà che non sia proprio lui la vera sorpresa della stagione 2018/2019.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti